Pubblicato il

Un 8 marzo all'insegna della cultura

CIVITAVECCHIA – ‘‘Le donne di Calamatta nella vita e nell’Arte’’. 
È questo il titolo dell’interessante iniziativa organizzata dalla Società Storica Civitavecchiese, in programma mercoledì 8 marzo presso la sala Molinari della Cittadella della Musica. 
L’evento, promosso insieme al Comune di Civitavecchia, è un modo particolare ed originale per celebrare la ricorrenza della festa delle donne, non in maniera banale, ma con riflessioni e spunti storici interessanti. 
La scelta della Società Storica è ricaduta su quest’argomento anche per celebrare il 148° anniversario della scomparsa del grande artista civitavecchiese
«Questa manifestazione – ha spiegato il presidente dell’associazione, Enrico Ciancarini – aperta a tutta la cittadinanza, oltre a promuovere la conoscenza del patrimonio artistico della città e la sua divulgazione, intende celebrare la donna nella sua accezione più alta legata all’arte e alla vita». 
Motivo per il quale il parterre di relatori sarà tutto rosa. Si alterneranno ai microfoni della sala Molinari le professoressa Maria Grazia Verzani, Rosella Setaccioli e Marina Ferrari. Modera il convegno Eleonora Roscioni. Prenderanno parte al dibattito tutti gli interessati che hanno sostenuto e sostengono il ‘‘Progetto Calamatta’’, che punta a riscoprire la figura dell’incisore, attraverso le sue opere e la sua storia, divulgandola anche tra le nuove generazioni. Alla manifestazione, oltre ai rappresentanti del Comune e della Società Storica,  sono stati invitate le autorità cittadine. L’appuntamento è per le 17.

ULTIME NEWS