Pubblicato il

Premio letterario, Pierino Pennisi terzo classificato

Premio letterario, Pierino Pennisi terzo classificato

Affermazione per il poeta collinare nell’ambito della Giornata del dialetto e delle lingue locali

ALLUMIERE – Affermazione per il poeta collinare Pierino Pennesi al ‘’Premio Letterario Nazionale per le Opere in dialetto o lingua locale’’. Lo scorso 9 febbraio, presso la sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma, si è tenuta la manifestazione conclusiva della ‘’Giornata del Dialetto e delle Lingue locali’’ denominata ‘’Salva la tua lingua locale’’ promossa dall’Unpli (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia). Una bellissima iniziativa, giunta alla IV edizione, volta a salvaguardare e valorizzare il nostro patrimonio culturale locale. Terzo classificato ‘’Premio Poesia Edita’’ Pierino Pennisi con ‘’Ferri vecchi, semi antichi per nuove piantagioni, Allumiere – dialetto di Allumiere». Pierino Pennesi è anche presidente dell’Associazione Poetica Allumiere, associazione che in questi giorni sta collaborando col Comune di Allumiere per organizzare la X edizione del ‘’Festival della poesia vernacolare dell’Alto Lazio – All’ombra del camberale’’. Il 31 marzo scade il bando. Obiettivo della manifestazione è la riscoperta e la valorizzazione dei dialetti come mezzo di sollecitazione culturale e di espressione e conservazione della propria identità. La partecipazione al Festival è gratuita e aperta a tutti. Il Festival della poesia vernacolare si articola in due sezioni: una a tema e l’altra a discrezione degli autori. Le composizioni saranno esaminate da una apposita giuria composta da personalità del mondo letterario. Ogni concorrente può partecipare ad entrambe le sezioni con una sola composizione per ciascuna sezione. Le opere devono essere scritte nel dialetto dei Comuni di provenienza delle province di Rieti, Roma e Viterbo. Ogni composizione, scritta nella forma metrica preferita, deve avere una lunghezza massima di 32 versi.

La sezione a tema obbligato ha per titolo: «Cambiamenti-Cambiamente’’ è ststo inserito dagli organizzatori per festeggiare il decimo compleanno del Festival per «pungolare gli autori sui mutamenti esteriori e interiori che agitano gli animi degli uomini e determinano i loro atteggiamenti e i loro rapporti trasformando tutti in vittime ma anche artefici dei cambiamenti che vediamo». Tutte le opere saranno selezionate in funzione della loro attinenza al tema, della capacità di interpretarlo, della correttezza formale oltre che per la qualità tecnica ed artistica e in funzione dei limiti di lunghezza richiesti. La giuria provvederà alla scelta delle composizioni partecipanti alla serata finale che si terrà alla fine di luglio; nel corso della manifestazione saranno assegnati sttestati di partecipazione e offerti dolci e prodotti tipici locali. Le composizioni scelte verranno pubblicate a cura del Comune di Allumiere in una raccolta poetica che verrà distribuita gratuitamente la sera della manifestazione. Chiunque è interessato a partecipare deve far pervenire le proprie opere (con l’indicazione della relativa sezione) all’Associazione Poetica Allumiere presso la biblioteca comunale inpiazza della Repubblica ad Allumiere o a [email protected] entro e non oltre il 31 Marzo 2017. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS