Pubblicato il

Carceri: 90 detenuti in eccesso ad Aurelia

Carceri: 90 detenuti in eccesso ad Aurelia

La Fns Cisl Lazio lancia un nuovo allarme per il sovraffollamento

CIVITAVECCHIA – Nuovo allarme della Fns Cisl Lazio per il sovraffollamento nelle carceri. È il segretario generale aggiunto Massimo Costantino ad evidenziare un ulteriore aumento rispetto a dicembre. 

Sarebbero 984 i detenuti in eccesso a livello regionale. Tra gli istituti a preoccupare spunta il nome del nuovo complesso di Civitavecchia in cui il sovraffollamento risulta pari a 90 unità in eccesso.

“Preoccupa anche il fatto – sottolinea Costantino – che in molti istituti del Lazio vi sono detenuti per ‘‘ordine e sicurezza’’ provenienti da vari istituti, anche abruzzesi, oltre ad ospitare casi complicati e noti ai fatti di cronaca e soggetti con gravi problemi di salute. Il personale, invece – prosegue il segretario generale aggiunto Fns Cisl – risulta sottodimensionato rispetto alle esigenze reali. Attualmente mancano, nel Lazio, negli istituti penitenziari 465 unità”.

Dal sindacato evidenziano che, nonostante gli interventi legislativi, nelle carceri restano i soliti problemi “sovraffollamento dei detenuti e cronica carenza di personale di Polizia penitenziaria. Pur apprezzando – conclude Costantino – le nuove normative in tema di esecuzione penale, i risultati concreti tardano ad arrivare”.

 

ULTIME NEWS