Pubblicato il

Ladri alla Giovanni Cena

CERVETERI – Nella notte tra domenica e lunedì, alcuni ladri sono penetrati nei locali della scuola Giovanni Cena da una finestra forse dimenticata aperta. Ci si è accorti della “visita” ieri mattina all’apertura quando alcune aule sono apparse messe a soqquadro, si è preso atto di aver trovato degli armadietti con materiale a terra e messi in disordine da perquisizioni accurate alla ricerca di qualcosa di valore.  Di mira sono stati presi materiali elettronici, mancano infatti all’appello sette computer, casse audio e stereo, microfoni e una macchinetta fotografica digitale.  Svuotata anche  una macchinetta distributrice di snack dalla quale sono state asportate merendine e alcune monete che conteneva.  Hanno tentato di forzare senza successo la porta blindata della segreteria.  La preside ha provveduto a rimandare  gli scolari a casa e a chiudere la scuola. 
Il vicesindaco Giuseppe Zito, subito avvertito, è intervenuto immediatamente ed ha riferito: «Fortunatamente non ci sono stati danni di elevata entità soprattutto alle opere infrastrutturali del plesso. I carabinieri della caserma di Cerveteri che sono intervenuti e che hanno avviato le indagini, non disperano, attraverso l’esame delle immagini delle telecamere di sorveglianza di identificare gli autori del furto».

ULTIME NEWS