Pubblicato il

Quinto Mazzoni candidato sindaco con il sostegno della lista ‘‘Progresso civico''

Quinto Mazzoni candidato sindaco con il sostegno della lista ‘‘Progresso civico''

MONTALTO – Il segretario del Partito democratico Quinto Mazzoni scende in campo e si candida a sindaco di Montalto. A sostenerlo è anche la lista civica ‘‘Progresso civico’’. La lista raccoglie persone impegnate in campo sociale e sanitario, imprenditori, dottori, commercialisti, agricoltori e allevatori, tra questi: Stefano Casarosa, Daniela Scatolini, Enzo Prosperi, Enrico Alibrandi, Mario Forense, Stefano Sebastiani. La lista si dice aperta a chiunque altro abbia un desiderio concreto di collaborare «apportando proposte valide e condivisibili, quale ulteriore gesto di responsabilità per il bene del paese». «Alle prossime amministrative – si legge in una nota – i cittadini di Montalto di Castro e Pescia Romana saranno chiamati a fare una scelta importantissima per il nostro territorio: confermare l’attuale amministrazione o scegliere una politica diversa, fatta di obiettivi da raggiungere. Finalmente una seria alternativa. Un gruppo di nuovi volti uniti per il bene comune. Persone semplici, della porta accanto, facce pulite ed oneste che con coraggio stanno lottando in virtù di un futuro migliore per tutti». «Siamo il ‘‘Progresso Civico per Montalto e Pescia’’ – spiegano – le cui proposte si basano sull’idea di un comune imprenditoriale, a favore di tutti i cittadini, che poggia sul lavoro, gli investimenti, l’innovazione, il rispetto dei diritti, il sociale, una sanità al servizio del cittadino, la cultura, la difesa dell’ambiente, l’accoglienza culturale e turistica attraverso una buona programmazione. Abbiamo impiegato un tempo maggiore, prima di scendere in campo pubblicamente, per poter accogliere nel nostro percorso qualunque altra forza politica o associazione desiderosa di condividere il nostro progetto, disponibili, ancora oggi, a trovare una soluzione insieme ad altri. Noi ribadiamo l’invito espresso nella nostra lettera aperta, della scorsa settimana, ove presentavamo un’apertura, esprimendo il desiderio dei cittadini di una lista civica unica, che accomunasse le varie forze politiche di centro-sinistra per accedere alla vera opportunità di lavorare, finalmente, per il bene comune».

ULTIME NEWS