Pubblicato il

Furti e spaccio: quattro arresti tra Cerveteri e Ladispoli

CERVETERI – LADISPOLI – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nell’ambito di serrati servizi di controllo del territorio svolti nel weekend, volti soprattutto al contrasto dei reati predatori e inerenti le sostanze stupefacenti, hanno arrestato, in distinte operazioni, quattro persone tra Cerveteri e Ladispoli, responsabili a vario titolo dei reati di furto e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Civitavecchia, agli ordini del capitano Piero Orlando, hanno arrestato P.M. di ventiquattro anni e B.F. di venticinque, sorpresi all’interno di una tabaccheria di Cerveteri mentre – dopo aver manomesso lo sportello di una slot machine, erano riusciti ad asportare le monete contenute all’interno. Inutile il tentativo di fuga: i militari dell’Arma li hanno bloccati e arrestati, riuscendo a recuperare i soldi e a sequestrare una chiave universale e uno spadino in metallo. I Carabinieri della stazione di Ladispoli invece, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, hanno arrestato I.R., 37enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. I militari, che da tempo avevano notato nei pressi dell’abitazione dell’uomo un sospetto viavai di assuntori di stupefacenti, dopo una serie di appostamenti hanno fatto irruzione nell’appartamentoe e dopo attenta perquisizione hanno rinvenuto, abilmente occultati 13 grammi di cocaina e 2 grammi di hashish, già suddivisi in dosi pronte per lo spaccio, unitamente a un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e la somma di 430euro, verosimile provento dell’attività illecita. Sequestrati soldi e droga. Tutti gli arrestati si trovano ai domiciliari. Sempre a Ladispoli i Carabinieri hanno arrestato, in esecuzione di un decreto di sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare e ripristino del regime carcerario un 34enne per violazione delle prescrizioni imposte. L’uomo è stato associato al carcere di Civitavecchia.

ULTIME NEWS