Pubblicato il

Si rompe un termosifone: inagibile un'ala del Pincio

Si rompe un termosifone: inagibile un'ala del Pincio

L'acqua fuoriuscita ha provocato diversi danni. Sul posto questa mattina i Vigili del fuoco VIDEO 1  VIDEO 2

CIVITAVECCHIA – Intervento dei Vigili del fuoco questa mattina, attorno alle 6, a Palazzo del Pincio, chiamati dagli addetti alle pulizie. La rottura di un termosifone al terzo piano del Comune, in aula Calamatta, ha provocato un allagamento che ha coinvolto diversi uffici nell’ala destra dell’edificio. L’acqua si è infatti infiltrata nei piani sottostanti provocando il crollo di alcuni controsoffitti. Gli uomini della Bonifazi hanno provveduto a drenare l’acqua e mettere in sicurezza le zone interessate.

Problemi, oltre che ovviamente in aula Calamatta, anche alla segreteria generale, all’avvocatura e all’ufficio protocollo. Danneggiamenti ad impianti elettrici ed arredi. Interdetti gli uffici coinvolti: ora spetterà ai tecnici stimare gli ingenti danni ed avviare le riparazioni. Nel frattempo si sta cercando di tamponare l’emergenza. 

Al fine di garantire il regolare svolgimento dell’attività amministrativa, con particolare riferimento agli uffici che devono assicurare attività di sportello con apertura al pubblico, il dirigente del Servizio Innovazione Tecnologica Giulio Iorio e quello del Servizio Risorse Umane hanno disposto l’immediato trasferimento delle postazioni dell’Ufficio del Protocollo Generale presso l’Urp, collocato nel medesimo edificio, fino al termine dei lavori di ripristino.

VIDEO 1  VIDEO 2

ULTIME NEWS