Pubblicato il

Cimitero, cambiano le regole per i proprietari dei terreni

Cimitero, cambiano le regole per i proprietari dei terreni

Tempo sei mesi, dal rilascio del titolo abilitativo edilizio, per procedere all’edificazione di cappelle. La costruzione dovrà essere compiuta entro 18 mesi

di GIAMPIEROBALDI

SANTA MARINELLA – Cambiano le regole per coloro che sono proprietari di terreni collocati all’interno del cimitero comunale, che non hanno provveduto ad edificare le aree in concessione. In relazione al regolamento di polizia mortuaria e dei servizi cimiteriali, che consente ai concessionari che ancora non avessero adempiuto alla edificazione di cappelle entro un tempo definito, visto che la concessione di aree comporta a carico dei titolari l’obbligo di costruzione di sepolcro e la tumulazione nelle aree non ancora edificate ed assegnate in perpetuo o per un periodo di 99 anni, un ultimo termine per la costruzione, secondo alcune modalità, e cioè che entro tre mesi dalla data di pubblicazione dell’avviso si dovrà richiedere il rilascio del titolo abilitativo edilizio, entro sei mesi dalla data del rilascio del titolo abilitativo edilizio si dovrà procedere all’edificazione, entro diciotto mesi dalla data di rilascio del titolo abilitativo edilizio, la costruzione dovrà risultare definitivamente compiuta.

Decorsi questi termini, le aree cimiteriali non costruite, rientreranno nella disponibilità del patrimonio comunale e potranno essere riassegnate nelle modalità previste dal regolamento di polizia mortuaria. Nel caso di morte del concessionario, l’area non edificata rientra nella disponibilità del patrimonio comunale senza rimborso di nessun genere,in quanto decade la concessione e l’area cimiteriale potrà essere riassegnata con le stesse modalità.

ULTIME NEWS