Pubblicato il

Tari più bassa: soddisfatta l'amministrazione

Tari più bassa: soddisfatta l'amministrazione

CIVITAVECCHIA – Quest’anno la Tari sarà più bassa. La notizia arriva da Palazzo del Pincio, motivata dal fatto che il costo del servizio è diminuito di circa 200mila euro e la lotta all’evasione fiscale, con l’inserimento in banca dati di nuove utenze, prime non censite, e l’accertamento di ulteriori superfici tassabili, ottenuta grazie anche alla pulizia della banca dati, ha consentito di dividere la tariffa complessiva fra un numero maggiore di pagatori. «Le utenze domestiche risparmieranno 12 euro netti a persona – ha spiegato il consigliere Marco Pucci – anche le utenze commerciali avranno un risparmio, in base alla categoria, che oscilla da un minimo di 0,40 a metro quadro fino ad un massimo di 1,80 euro. Tutte le altre imposte restano invariate: confermata anche per quest’anno l’aumento dello 0,8 per mille per la Tasi sulle categorie D, ossia quelle industriali produttrici di energia elettrica». «Una buona notizia che prende in considerazione una delle tematiche più sentite dal commercio – ha commentato l’assessore D’Antò – un recepimento di una esigenza che accomuna tutti i commercianti locali che più volte hanno manifestato una pressione fiscale eccessiva. Il fatto che il risparmio arrivi anche ai commercianti è il segnale che per questa Amministrazione il commercio, uno dei pilastri dello sviluppo turistico, è priorità assoluta. Il risparmio toccherà anche punte di 1,80 euro a metro quadro che, per fare un esempio, può portare ad un ristorante di 200 mq una riduzione delle bollette di 360 euro. Questa riduzione varrà anche per gli stalli del mercato».

VIDEO

ULTIME NEWS