Pubblicato il

La palestra riaprirà il prossimo anno

La palestra riaprirà il prossimo anno

Lo annuncia il vicesindaco Giuseppe Zito: «Nel frattempo si è istituito un servizio navetta per garantire l’attività motoria in altre strutture». «Il manufatto del plesso di via Castel Giuliano a Cerenova, dopo l’ordinanza di chiusura, è oggetto di un progetto di riqualificazione per un costo complessivo di 250 mila euro. Dalle perizie effettuate viene confermato che non vi sono problemi strutturali e di staticità»

di TONI MORETTI

CERVETERI – Un po’ di agitazione e legittima preoccupazione si è avuta nel disporre la chiusura della palestra del plesso scolastico in via Castel Giuliano a Cerenova.  Il vice sindaco Giuseppe Zito, interpellato sulla questione, risponde ad alcune domande atte a chiarire definitivamente la  questione per tranquillizzare alunni e genitori, e per quanto  riguarda l’aspetto didattico ma ancora più importante per quanto riguarda la sicurezza e la salute.
Perché se ne è disposta la chiusura?
«L’ordinanza di chiusura emessa dal Sindaco è dovuta  all’insalubrità dei luoghi manifestatasi a causa delle copiose infiltrazioni imputabili sia alla copertura sovrastante che fu progettata in maniera inadeguata sia al deterioramento dei materiali sigillanti logorati dal tempo e dalle intemperie».
E’ successo così all’improvviso?
«L’edificio adibito a palestra era costantemente monitorato in quanto ha più di trent’anni e presentava numerose criticità legate ad una scarsa qualità progettuale. Dalla perizia effettuata viene comunque confermato che non vi sono problemi strutturali che possano incidere sulla sicurezza statica della struttura».
Quindi era noto che la struttura avrebbe  dovuto essere oggetto di interventi?
«La palestra di Via Castel Giuliano rientrava già tra i lavori di riqualificazione in programma e che non abbiamo potuto avviare per via delle limitazioni di finanza pubblica. Avevamo però già partecipato a due bandi regionali per poter ottenere i finanziamenti necessari per effettuare i lavori necessari a riqualificare la struttura».
E la riqualificazione della struttura, quanto costerà?
«Complessivamente il costo del progetto di riqualificazione costerà all’Ente 250 mila  euro che dovrà reperire all’interno del prossimo bilancio di previsione».
Quando si prevede potrà essere di nuovo in uso?
«L’obiettivo è quello di riaprire la palestra per il prossimo anno scolastico. Nel frattempo comunque  il Comune ha istituito dei servizi navetta che garantiranno l’attività motoria negli impianti sportivi di via Luni per gli alunni della scuola primaria di via Castel Giuliano».
Tiene a precisare il vicesindaco Zito che l’intervento dell’amministrazuine è stato tempestivo appena la preside ne ha comunicato le criticità. 
 

ULTIME NEWS