Pubblicato il

''Ora lavoriamo al programma''

''Ora lavoriamo al programma''

Il movimento civico ‘‘Il paese che Risorge’’ per voce del coordinatore Carmine Ianniello punta alla condivisione dei grandi temi con la cittadinanza, in vista del voto del prossimo giugno «In riferimento alla lista dei candidati a consiglieri, al sindaco e su eventuali alleanze per il momento manteniamo il riserbo»

ALLUMIERE – Il movimento civico ‘’Il Paese che Risorge’’ vede la partecipazione dei cittadini per poter affrontare in chiave risolutiva i numerosi problemi del territorio». Si apre così la nota del nuovo gruppp politico collinare coordinato da Carmine Ianniello il quale in riferimento alla lista degli eventuali candidati e del candidato sindaco, come anche per le eventuali alleanze in vista delle elezioni comunali spiega che: «Per il momento si manterrà il più totale riserbo. Quello che al momento è importante è la condivisione dei temi e dell’eventuale programma, da parte dei cittadini».

«Problematiche occupazionali, crisi delle aziende, viabilità, edilizia scolastica, sociale, disabili, questi e tanti altri i temi che vengono affrontati con i cittadini e che sono alla base dei principi del nostro movimento civico: queste tematiche sono punti del programma elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative. La crisi occupazionale ha costretto troppe aziende del comprensorio ad abbandonare il nostro territorio se non a cessare ogni attività: è arrivato il momento di fare qualcosa di concreto». Ritornare a fare politica tra la gente, secondo Ianniello, significa anche «la necessità di avviare una battaglia corale da parte di tutti, affinché Città Metropolitana si impegni concretamente per affrontare e risolvere i problemi citati che non devono ricadere esclusivamente sulla sensibilità delle amministrazioni comunali, peraltro il più delle volte senza fondi». Riferendosi poi all’agricoltura e alla valorizzazione dei prodotti tipici Ianniello dice: «maggiore attenzione va data ai problemi legati al comparto agricolo garantendo l’ampliamento di finanziamenti nei confronti delle imprese e/o aziende affinché i prodotti non rimangano invenduti. La Città Metropolitana deve farsi carico come detto di sostenere concretamente i comuni, e non come spesso accade solo a parole. Ciò è vitale per far ripartire il settore agroalimentare locale». In riferimento alla lista degli eventuali candidati e del candidato Sindaco, come anche per le eventuali alleanze, per il momento si manterrà, il più totale riserbo. Quello che al momento è importante è la condivisione dei temi e dell’eventuale programma, da parte dei cittadini. Lo riferisce Carmine Ianniello presidente del Movimento civico Il Paese che Risorge. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS