Pubblicato il

Olimpiadi della cultura e del talento. Daniele Ceccarelli: "Oggi sono gli albergatori che ci chiamano"

Olimpiadi della cultura e del talento. Daniele Ceccarelli: "Oggi sono gli albergatori che ci chiamano"

Un successo l’ottava edizione: 2400 gli studenti che hanno preso parte alle semifinali riempiendo per tre giorni Civitavecchia. L’iniziativa è diventata ormai un punto di riferimento. Soddisfatti gli organizzatori: "Ottima anche la risposta della città: finalmente si è compresa l’importanza"

CIVITAVECCHIA – Il successo delle semifinali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento che si sono svolte la scorsa settimana a Civitavecchia confermano il ruolo che, negli anni, la manifestazione è riuscita a ritagliarsi nel territorio. In particolare a Civitavecchia che finalmente sembra averne compreso appieno le potenzialità e l’importanza, non soltanto sotto il profilo strettamente culturale ma anche turistico. La dimostrazione sono alberghi, strutture ricettive, bar e ristoranti pieni per tre giorni.

“Anzi – ha spiegato soddisfatto l’ideatore dell’iniziativa Daniele Ceccarelli – oggi sono gli stessi locali e gli alberghi a cercarci, segno appunto che in questi otto anni abbiamo compiuto passi da gigante”. E in effetti, come confermato dagli stessi organizzatori, la città ha risposto in maniera più che positiva quest’anno. Lo confermano anche i feedback degli studenti, 2400 provenienti da tutta Italia con una squadra anche da Barcellona, e quelli degli stessi operatori del settore ricettivo turistico che attendono con entusiasmo le Olimpiadi della Cultura e del Talento, proprio per l’invasione, questa sì piacevole e ‘‘benedetta’’, di oltre 2500 persone, tra studenti ed accompagnatori. Gli alberghi ed i B&B, con i quali gli organizzatori hanno stipulato convenzioni, sono stati prenotati con largo anticipo, anche in considerazione della contemporanea presenza anche di crocieristi in città. I tavoli dei bar e dei ristoranti sono stati presi d’assalto. Per tre giorni che hanno rappresentato una bella boccata d’ossigeno per il settore.

“Lo sforzo organizzativo è stato enorme – ha confessato Ceccarelli – ma i risultati ci hanno premiato”. Non è stato tutto in discesa, qualche problema burocratico con gli uffici c’è stato, ma Sindaco ed assessore D’Antò hanno dimostrato di credere all’iniziativa e di volerci puntare. “La città finalmente inizia a capire che ci sono le Olimpiadi una volta all’anno – ha aggiunto Ceccarelli – noi intanto guardiamo alle finali di Tolfa di aprile e alla prossima edizione: il tempi del Ministero sono stretti e siamo già al lavoro. Bisognerà capire come rimodulare l’organizzazione, considerata soprattutto la presenza di squadre anche internazionali”. Intanto domani alle 16.30 in diretta Facebook saranno ufficializzate le squadre finaliste. 

ULTIME NEWS