Pubblicato il

Bomba e cartucce dentro la stiva

Fiumicino. Paura in volo. Falso allarme

Fiumicino. Paura in volo. Falso allarme

FIUMICINO – «Un souvenir di un militare Usa» di stanza a Sigonella che «non sarebbe potuto mai esplodere perché inerte». E’ quanto emerge da controlli degli artificieri della polizia di Stato sulla bomba a mano e sulle cartucce trovate dalla sicurezza della Sac service nel pacco postale bloccato nella zona di controllo merci dell’aeroporto postale di Catania e destinato ad un volo misto, merci e passeggeri, diretto a Roma Fiumicino. L’episodio si è verificato nelle prime ore del pomeriggio, e ha comportato la sospensione delle attività del terminal merci per le necessarie operazioni di bonifica da parte delle unità cinofile e degli artificieri della Polizia di Stato e in presenza della Guardia di Finanza. Ad accorgersi della presenza della bomba a mano e della cartucciera è stato un addetto alla sicurezza di Sac Service, di 41 anni, cui non è sfuggita l’inequivocabile forma dei due oggetti. Individuato il pacco sospetto e il suo contenuto, l’addetto lo ha bloccato nell’apparecchiatura a raggi x, e ha dato l’allerta alla Guardia di Finanza, alla Polizia e ai superiori perché ne verificassero il contenuto secondo i protocolli di sicurezza aeroportuale.

ULTIME NEWS