Pubblicato il

Un tavolo di concertazione permanente

Un tavolo di concertazione permanente

Prima proposta programmatica del candidato sindaco Renato Bacciardi che ieri ha tenuto un incontro-dibattito. Obiettivo: «Realizzare con i cittadini un piano quinquennale dei servizi»

TARQUINIA – Un tavolo di concertazione permanente sul turismo per programmare un piano quinquennale dei servizi da realizzare con tutti i cittadini.

È questa la prima proposta programmatica avanzata dal candidato sindaco Renato Bacciardi durante l’incontro tematico organizzato presso l’hotel Tarconte. Dinanzi ad una folta platea, fotografia del tessuto economico della città, si è dibattuto sull’evoluzione del turismo e sugli strumenti a disposizione delle amministrazioni.

«Questo è il primo degli appuntamenti tecnici che ci accompagneranno fino alle elezioni- esordisce Renato Bacciardi – Iniziamo con il turismo, un settore in cui non si può più improvvisare. Chi amministra deve fare la propria parte incentivando chi vuole investire seriamente sul territorio. Dobbiamo abbassare la tassazione per dare ossigeno ai nostri commercianti. Fare rete è l’unica soluzione».

«Aggregare vuol dire abbattere i costi – ha detto Vincenzo Peparello, presidente confesercenti Viterbo – Dobbiamo cambiare il nostro modo di pensare al turismo, lavorando per mettere in sinergia diversi settori, quali i trasporti e l’ urbanistica. Ci sono tante opportunità di finanziamenti a livello europeo, bisogna solamente saperli sfruttare».

«È importante formare i soggetti che interagiscono nel settore turistico – ha detto Giancarlo Mulas, presidente ente bilaterale per il turismo del Lazio – La qualità del prodotto oggi è un discrimine troppo importante. In un momento in cui il turismo sta perdendo punti, serve la cooperazione di tutti i soggetti in campo».

(F. F.)

ULTIME NEWS