Pubblicato il

Morosità incolpevole, nasce un progetto a sostegno dei cittadini

Morosità incolpevole, nasce un progetto a sostegno dei cittadini

L’assessore Rosanna Cucciniello: ''Fondo di quasi 100mila euro''

SANTA MARINELLA – Nasce il progetto a sostegno dei soggetti in situazione di morosità incolpevole e cioè quella situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione per la perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovuta a diversi fattori.

Ad annunciarlo è l’assessore ai Servizi sociali Rosanna Cucciniello: «Un’altra iniziativa concretizzata grazie al lavoro degli uffici del servizio sociale che si è attivato a seguito del recepimento delle linee guida dettate dalla Regione Lazio con propria deliberazione del 2016». «L’ammontare del fondo destinato a Santa Marinella è di quasi 100mila euro – continua la Cucciniello – di questi, fino ad un massimo di 8mila euro saranno concessi per sanare morosità accertate dal Comune qualora il periodo residuo del contratto in essere non sia inferiore a due anni, fino a 6mila, invece, per quegli affitti da coprire qualora il proprietario di casa decida di non dare esecuzione allo sfratto fino al reperimento di una nuova abitazione».

L’incolpevolezza è determinata al verificarsi di situazioni quali la perdita del lavoro per licenziamento, oppure la riduzione dell’orario di lavoro stesso per accordi sindacali o aziendali, in caso di cassa integrazione, a chi non ha avuto il rinnovo del contratto oppure, da libero professionista, ha cessato la propria attività per cause di forza maggiore, infine, nei casi in cui, nei nuclei familiari, almeno un componente ha subito una malattia grave, infortunio o decesso tale da comportare la riduzione del reddito complessivo del nucleo stesso e la necessità di utilizzo di gran parte di esso per fronteggiare spese mediche ed assistenziali.

«Sono infine previsti anche dei sostegni per assicurare il versamento del deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione – conclude l’assessore – e fino a 12mila euro per assicurare il versamento di un numero di mensilità relative ad un nuovo contratto da sottoscrivere a canone concordato».

ULTIME NEWS