Pubblicato il

Santa Marinella, convocata la consulta delle associazioni

Prevista per giovedì. ‘‘Un’altra città è possibile’’: «Rammarico per l’assegnazione della Casetta Rosa ad un soggetto unico»

Prevista per giovedì. ‘‘Un’altra città è possibile’’: «Rammarico per l’assegnazione della Casetta Rosa ad un soggetto unico»

S. MARINELLA – L’amministrazione comunale ha convocato per il 30 marzo la Consulta delle Associazioni con, all’ordine del giorno, le attività programmate per il 2017, un’occasione per la città di poter conoscere lo stato di fatto dell’associazionismo locale.

«La nostra impressione – dicono i dirigenti di Un’Altra Città è Possibile – è quella di un tessuto associativo molto vitale, di gente disposta a lavorare per gli altri, con un’amministrazione che però sembra più interessata a mantenere il consenso elettorale, piuttosto che far crescere la città e i suoi cittadini. Noi torniamo ad esprimere il rammarico che la Casetta Rosa sia stata assegnata con un bando, ad un soggetto unico, quando poteva essere un luogo per molti soggetti, anzi per tutti. A proposito di sedi per l’associazionismo, sarà interessante conoscere in che modo l’amministrazione intende rispondere alla richiesta di spazi di aggregazione. Il piano triennale delle opere pubbliche, approvato in giunta, ripropone la ristrutturazione della sede di via della Libertà. Una volta ristrutturata, l’ex anagrafe, potrebbe essere utilizzata per l’associazionismo, ma dal 2010 non si vedono azioni concrete contro il suo progressivo degrado».

ULTIME NEWS