Pubblicato il

Allumiere, Roberto Taranta candidato sindaco del M5S

Ufficializzata la lista del Movimento Cinque Stelle: ‘‘Allumiere in Movimento’’. Lo staff di Beppe Grillo ha dato il via libera dopo i controlli di rito

Ufficializzata la lista del Movimento Cinque Stelle: ‘‘Allumiere in Movimento’’. Lo staff di Beppe Grillo ha dato il via libera dopo i controlli di rito

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Allumiere ha la sua lista certificata dal Movimento 5 Stelle: i responsabili dei Grillini annunciano: «Si può finalmente affermare ufficialmente che il Movimento 5 Stelle, con la lista civica ‘’Allumiere in MoVimento’’ parteciperà alle prossime elezioni comunali.

I pentastellati saranno capeggiati da Roberto Taranta, candidato portavoce alla carica di sindaco, «La notizia non era stata ancora ufficializzata in quanto si attendeva, appunto – spiegano i pentastellati collinari – la certificazione della lista, che lo staff di Beppe Grillo ha rilasciato poche ore fa. Difatti il MoVimento 5 Stelle, ai fini della candidabilità, richiede specifici e severi requisiti, tra cui il casellario giudiziario immacolato».

I candidati promettono di: «portare una ventata d’aria nuova per scuotere Allumiere ormai da decenni amministrata dai soliti noti». Il candidato sindaco, Roberto Taranta confessa: «Sono orgoglioso del traguardo raggiunto che è solo l’inizio di un percorso che speriamo ci porti alla guida del nostro paese che al momento partirà dal programma della lista che è in fase di elaborazione, anche grazie al contributo che i cittadini di Allumiere stanno già dando e che, siamo fiduciosi, sempre di più vorranno dare inviando i loro suggerimenti all’indirizzo di posta [email protected], che è stato aperto con lo scopo di giungere ad un programma partecipato e condiviso con i cittadini che riteniamo debbano essere al centro di questa avventura che ci attende. Inoltre i candidati si batteranno per far affermare anche e soprattutto ad Allumiere i valori e i capisaldi del Movimento come scuola, ambiente, connettività, sviluppo e mobilità»

ULTIME NEWS