Pubblicato il

Biogas, i tarquiniesi scendono in piazza per dire ''no''

Biogas, i tarquiniesi scendono in piazza per dire ''no''

Stamane alle 10 manifestazione in piazza Matteotti con cittadini e agricoltori. Anche i candidati sindaco Ranucci e Bacciardi prendono posizione contro l’impianto

TARQUINIA – È l’ora della manifestazione contro il biogas. Stamane in piazza Matteotti si riuniranno cittadini e agricoltori della località Olivastro insieme agli ambientalisti delle associazioni Bio Ambiente e Forum Ambientalista per far sentire la loro voce. La manifestazione avrà inizio alle 10, per esprimere la preoccupazione per la possibile realizzazione di un impianto a biogas, proprio nel bel mezzo di un’area agricola di pregio, a ridosso del fiume Mignone. E a poche ore dal sit -in prendono posizione alcuni candidati sindaco, come quello del Pd, Anselmo Ranucci e quello dei Moderati e Riformisti, Renato Bacciardi.

«Non è questo il futuro che sogno per Tarquinia e non è questo che vogliono i suoi cittadini», dice Ranucci. «No al biogas. Sì alla tutela ambientale del territorio e alla salute dei cittadini. È questo che voglio per Tarquinia. – spiega Ranucci – Lo vogliono anche i suoi cittadini».

«Tarquinia e il suo territorio hanno una fortissima vocazione agricola e turistica difficilmente compatibile all’insediamento di impianti e attività connesse alla lavorazione, allo stoccaggio e al trattamento di sostanze provenienti da rifiuti. – prosegue – Già nel 2004, insieme agli assessori Celli e Centini, allora consiglieri comunali, lavorai per far approvare la delibera comunale 33 che “esprime la piena e incondizionata contrarietà all’insediamento di centrali, industrie o impianti dediti alla lavorazione, stoccaggio e trattamento di qualsiasi tipo di rifiuti provenienti da aree non comprese nell’ambito del territorio di Tarquinia” e “la ferma contrarietà all’insediamento di centrali, industrie o impianti che prevedano il trattamento di rifiuti pericolosi». Renato Bacciardi nell’esprimere il suo no al biogas attacca la poco comprensibile posizione del Pd: «Ciò che ci interessa, comunque, è il risultato finale, cioè evitare la realizzazione di quell’impianto: per cui saremo ben lieti di trovare tutto il fronte PD fortemente compatto, al fianco nostro e soprattutto dei cittadini, in questa vicenda».

ULTIME NEWS