Pubblicato il

Bilancio e opere pubbliche, via libera del consiglio di Santa Marinella

Bilancio e opere pubbliche, via libera del consiglio di Santa Marinella

Ieri mattina si è riunita l’assise. Prevista anche la realizzazzione del parco nel quartiere Alibrandi

SANTA MARINELLA – Nessun colpo di scena al consiglio comunale che si è tenuto ieri mattina e che aveva, come punto importante all’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio. Sembrava invece, che in base a quanto si era avuto sentore nei giorni scorsi, che la maggioranza in carica rischiava di andare a casa, se non fossero state accolte alcune richieste presentate dal gruppo Fratelli D’Italia rappresentato dal consigliere Andrea Passerini che, tra le righe di una sua missiva inviata al sindaco, faceva intendere che se Bacheca non avesse dato al gruppo che lo appoggia un incarico esecutivo, avrebbe votato contro il documento contabile. All’atto della conta, invece, tutta la maggioranza, coperta e allineata, ha approvato il bilancio, facendo tirare un sospiro di sollievo al primo cittadino che si è però visto fare a meno del contributo dei due ‘‘dissidenti’’ Vergati e Toppi, che hanno annunciato di traghettare nel gruppo misto. «Abbiamo approvato il bilancio di previsione – ha detto Minghella – mantenendo inalterate le risorse destinate ai servizi sociali, non toccando minimamente i costi per le mense e per gli scuolabus, viste e considerate le continue criticità che le famiglie sono obbligate ad affrontare in questo periodo storico. Così come non abbiamo in nessun modo aumentato le imposte locali, tra le più basse del comprensorio per i residenti, ma anzi, siamo riusciti a ridurre la Tari di una media del 5%. Sempre più preoccupato dei continui tagli e appropriazioni indebite, a mio avviso, del fondo di solidarietà da parte del Governo, siamo riusciti a mantenere il bilancio rispetto ai requisiti di legge, ma ricordo la necessità di ricorrere ad entrate diverse, come ad esempio la redditività del patrimonio, per investimenti e migliorie ai servizi». «Nonostante le difficoltà finanziare riscontrate in questi anni – ha affermato il sindaco Roberto Bacheca – siamo riusciti, ancora una volta, ad approvare un bilancio equilibrato e funzionale alle esigenze di spesa delle attività amministrative, a garantire i servizi essenziali a bassissimo costo per la comunità e a programmare investimenti futuri, anche grazie al recupero dell’evasione». Via libera anche al piano triennale delle opere pubbliche, illustrate dall’assessore Raffaele Bronzolino. «Nei prossimi tre anni – ha esternato Bronzolino – saranno investite importanti risorse economiche per continuare l’opera di ammodernamento della rete viaria e realizzare altre infrastrutture che seguono quelle già compiute in questi anni. Particolare attenzione sarà rivolta agli edifici scolastici, alle strutture sportive ed ai progetti di riqualificazione urbana, come strade e marciapiedi. Nella più ampia e complessiva progettazione, inseriamo dunque anche il nuovo parco nel quartiere Alibrandi che sarà realizzato laddove insiste il vecchio campetto di calcio». «Nei prossimi giorni – ha aggiunto il consigliere Calvo – riprenderanno anche i lavori di asfaltatura delle strade. Il rifacimento interesserà anche via IV Novembre, che tornerà a senso unico considerato che i lavori di via delle Colonie sono praticamente conclusi, mentre altri lavori riguarderanno via della Monacella a Santa Severa, che sarà interamente riqualificata da piazza Roma a via Olimpo. Approfitto anche per comunicare che dal primo giugno Lungomare Pyrgi sarà riaperto al traffico, nella parte che lo collega a via Cartagine, così da garantire un’adeguata sicurezza agli automobilisti e ai pedoni che frequentano le vicine spiagge».

Gi.Ba.

ULTIME NEWS