Pubblicato il

‘‘La musa Fregene’’ al Castello San Giorgio, mostra dedicata a Enzo Brunori e Vittoria Lippi

Inaugurazione domani alle 18. Resterà aperta fino al 7 maggio

Inaugurazione domani alle 18. Resterà aperta fino al 7 maggio

FREGENE – Domani alle 18.00, nel Castello di S. Giorgio a Maccarese, a cura dell’associazione culturale Enzo Brunori e della Maccarese Spa, è in programma l’inaugurazione della mostra “La Musa Fregene”, dedicata a Enzo Brunori e Vittoria Lippi.  Saranno esposte opere nate nel loro amato rifugio del Villaggio Pescatori a Fregene e ispirate dalla magica natura di quei luoghi tra il mare e l’Arrone. Vi sono artisti che rappresentano dei veri e propri genius loci, tanto sanno interpretare ed esaltare i posti che fungono da loro fonte ispiratrice. Così è stato per Enzo Brunori, il teorizzatore dell’astratto – concreto, e per sua moglie Vittoria Lippi nei riguardi di Fregene, dando a questo luogo, propaggine marina del Comune di Fiumicino, un colpo d’ala che l’ha artisticamente caratterizzata rispetto all’immagine stereotipata di stazione balneare e luogo di gite fuori porta dei romani. Enzo Brunori e Vittoria Lippi abitarono a lungo, fra gli anni ’70 e ’80, in una casa a pelo d’acqua nel tipico “Villaggio dei Pescatori”, alle foci dell’Arrone, laddove quest’affluente del Tevere si riversa in mare e i colori corruschi della Natura furono per loro un pozzo di San Patrizio di creatività. La Maccarese SpA, di cui è amministratore delegato Silvio Salera, e l’Associazione culturale Enzo Brunori, presieduta da Giovan Filippo Lippi Boncambi, hanno inteso ricordare questi due sensibili artisti con una mostra nelle splendide sale del Castello di San Giorgio a Maccarese: dal percorso espositivo si evidenzierà il legame unico e personale di entrambi nel buen retiro di Fregene, a diretto contatto con gli elementi naturali: tempeste, cielo, gabbiani, stagioni. La mostra resterà aperta fino al 7 Maggio orario 16.00-19.00 con ingresso gratuito. 

ULTIME NEWS