Pubblicato il

Morosità incolpevole: il Comune invita a fare richiesta per il contributo

Morosità incolpevole: il Comune invita a fare richiesta per il contributo

L’assessore Lucernoni ricorda che sono giunte solamente due domande  

CIVITAVECCHIA – L’amministrazione comunale ricorda la possibilità di accedere ai contributi per morosità incolpevole. È l’assessore ai Servizi sociali Daniela Lucernoni a spiegare che, ad oggi, al Comune sono giunte solamente due richieste.

“Si tratta – ha aggiunto Lucernoni – di un consistente aiuto per coloro che hanno ricevuto un’intimazione di sfratto per morosità, nel caso non si riesca a pagare per una delle seguenti cause: perdita del lavoro per licenziamento, accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali”.

La perdita o la consistente riduzione della capacità reddituale deve essere successiva alla stipula del contratto di locazione.

“La Regione – ha concluso Lucernoni – ha previsto per il comune di Civitavecchia un contributo triennale di 228mila euro che verrà erogato per intero se il Comune dimostrerà la necessità di oltre il 70% della somma stanziata”.

ULTIME NEWS