Pubblicato il

Auto Fca anche in Messico: aumenta il lavoro per la Cpc

Auto Fca anche in Messico: aumenta il lavoro per la Cpc

CIVITAVECCHIA – Qualche giorno fa, alla luce dell’arrivo a Gioia Tauro del primo treno carico di Fiat Punto, 500X e Jeep Renegade prodotte a Melfi, il timore era quello di una perdita di terreno di Civitavecchia nel settore del traffico auto. Oggi invece la notizia del potenziamento dei trasporti marittimi a lungo raggio da parte del gruppo Grimaldi, pronto a collegare il porto cittadino con quello di Veracruz in Messico, lascia ben sperare. Lo dimostrano anche le parole del presidente della Compagnia Portuale Enrico Luciani, all’indomani di una riunione con i vertici di Grimaldi svoltasi qualche giorno fa a Napoli. Il gruppo ha assicurato quanto già dichiarato le scorse settimane da Costantino Baldissara, presidente di AutoMar Spa e Commercial, Logistics & Operations Director di Grimaldi Group: Civitavecchia rimane un porto strategico. Un punto di riferimento, quindi, per l’automotive ed i collegamenti con l’America. Il servizio per gli Usa viene esteso oggi al Messico e questo significa un maggior lavoro anche per la Cpc. La Compagnia, infatti, insieme alla Cilp, per coprire al meglio questo che sarà un servizio quindicinale, è pronta ad assumere 60 lavoratori a tempo determinato, per sei mesi, con l’obiettivo poi di procedere ad una stabilizzazione.

ULTIME NEWS