Pubblicato il

Ranucci invita Fioroni al direttivo del Pd

La riunione in programma oggi pomeriggio alle ore 18. Il candidato sindaco: «Non ci sarebbe occasione migliore per incontrarsi, salutarsi e ricevere sostegno»  

La riunione in programma oggi pomeriggio alle ore 18. Il candidato sindaco: «Non ci sarebbe occasione migliore per incontrarsi, salutarsi e ricevere sostegno»  

TARQUINIA – Un invito pubblico per incontrarsi e ricevere sostegno. È quanto rivolge il candidato sindaco del Pd Anselmo Ranucci all’onorevole Giuseppe Fioroni in visita oggi a Tarquinia per sostenere la mozione Renzi e per incontrare il candidato sindaco dei Moderati e Riformisti Renato Bacciardi. 

Qualcosa stona infatti a molti aderenti del Pd che si aspettano sostegno di Fioroni al candidato del suo stesso partito Anselmo Ranucci.

“Caro onorevole Giuseppe Fioroni – scrive quindi Ranucci – carissima compagna Luisa Ciambella. Apprendo con piacere dall’amico Giancarlo Capitani, che questa sera sarete a Tarquinia per sostenere la “Mozione Renzi”. Mi dicono che farete un aperitivo con il candidato sindaco Renato Bacciardi e altri “sostenitori del Partito Democratico, delle primarie e del segretario Renzi”.  Volevo caro Fioroni, a nome di tutto il circolo “Domenico Emanuelli” e delle liste civiche che mi sostengono, invitarti a farci una gradita visita. Vorrei  ascoltare le ragioni per le quali preferisci Renzi e sentire la conferma del tuo sostegno verso la mia figura e quella del Partito Democratico che tu rappresenti sul territorio.  Me lo chiedono tantissimi tesserati e simpatizzanti, rimasti un po’ sbigottiti dall’annuncio del tuo arrivo a Tarquinia fatto con grande enfasi da chi non fa parte del Partito Democratico, anzi si candida contro”. 

“Sono convinto – conclude Ranucci – che accetterai volentieri il nostro invito, perché in questo momento così importante, sapere che ci stai vicino e sostieni la mia candidatura fa sempre piacere. Colgo l’occasione per informati che, oggi pomeriggio,alle ore 18 si riunisce il direttivo del Partito Democratico. Non ci sarebbe occasione migliore per incontrarsi e salutarsi”

ULTIME NEWS