Pubblicato il

De Paolis: "L'apertura del castello di S. Severa è un impegno mantenuto"

De Paolis: "L'apertura del castello di S. Severa è un impegno mantenuto"

SANTA MARINELLA – “E’ un passo importante e decisivo quello della riapertura del Castello di Santa Severa che ho reputato un impegno fin da quando ero Consigliere provinciale. Il Castello rappresenta, infatti, un patrimonio immenso, dal punto di vista monumentale e culturale, ma anche una straordinaria opportunità per lo sviluppo economico di un intero territorio”. Così Gino De Paolis consigliere e capogruppo Mdp alla Regione Lazio, a poche ore dalla ufficializzazione dell’apertura permanente della Rocca di Santa Severa. “Con la mozione approvata all’unanimità nel 2014 – prosegue De Paolis- impegnammo la Regione a mantenere in primo luogo il carattere pubblico del Castello e poi, non meno importante, costruire intorno ad esso quanto necessario per valorizzare le attività, i prodotti, le specificità creative e le vocazioni del territorio di riferimento, con un’attenzione particolare al prezioso contributo che le realtà locali possono e devono apportare”. 

“Abbiamo quindi lavorato, in sinergia con tutti gli attori, nazionali e locali, per realizzare questa impresa e per dare seguito anche all’impegno di denaro pubblico che la Provincia di Roma fece per la ristrutturazione. – aggiunge De Paolis – Oggi possiamo ben dire di aver mantenuto una promessa e di essere riusciti a mettere in ordine molte questioni rimaste aperte per anni: l’obiettivo ora è quello di consentire a questa realtà di essere patrimonio di tutti, aumentando sempre più la partecipazione e consentendo quindi al Castello di divenire, come auspicato, il cuore pulsante del territorio e opportunità per i giovani, anche attraverso bandi che prevedano premialità per chi forma, assume o inserisce al lavoro ragazzi residenti in quella zona, in un’ottica rivolta a coinvolgere le scuole, gli istituti e tutto ciò che vive ed opera anche sul piano culturale e sociale in quell’area geografica. Da scongiurare nel modo più assoluto invece ogni intenzione meramente speculativa e di basso livello o interesse generale”.

ULTIME NEWS