Pubblicato il

Idrico, Pd e Polo democratico chiedono conto all'amministrazione

Idrico, Pd e Polo democratico chiedono conto all'amministrazione

CIVITAVECCHIA – “Il sistema idrico cittadino è un problema che va avanti da anni e che necessita di interventi strutturali e non di soluzioni precarie da trovare sul momento”. Ne sono convinti la segretaria dei Giovani democratici Claudia Feuli, il consigliere del Polo democratico Mirko Mecozzi ed i membri del direttivo Pd di Civitavecchia e della Regione Lazio Patrizio De Felici e Stefano Giannini. 

E lo ribadiscono all’indomani delle ultime dichiarazioni dell’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro ceccarelli che ha parlato di “pronti sopralluoghi dei tecnici per essere più incisivi nella programmazione delle azioni da compiere”. A  quasi tre anni dall’insediamento dell’amministrazione a Cinque Stelle e all’alba di una stagione estiva che potrebbe presentare diverse criticità, i quattro esponenti si sarebbero aspettati qualcosa in più da parte dell’assessore. 

“Dopo la seduta di Consiglio Comunale dove è stato approvato il bilancio – hanno spiegato -ci chiediamo quanti siano i fondi destinati al servizio idrico e le opere previste. Pensare che sia sufficiente attivare un canale per le segnalazioni è assurdo. Presuppone l’insorgenza di una difficoltà, un disagio e non ci è chiaro quali saranno i tempi per la risoluzione delle criticità. ll Sindaco Cozzolino e l’assessore Ceccarelli, stanno predisponendo un piano di interventi per fronteggiare i mesi estivi che sono alle porte? – si sono chiesti ancora – a fronte di una situazione così critica e di disagi che purtroppo rischiano di essere nuovamente all’ordine del giorno ci chiediamo come vengono aiutati i cittadini nel pagamento delle bollette, perché non è possibile che si debbano pagare bollette salatissime per un servizio di questo livello”. 

ULTIME NEWS