Pubblicato il

Grande partecipazione per la processione del Cristo Risorto

Grande partecipazione per la processione del Cristo Risorto

Rinnovata la tradizione ieri sera per le vie del centro. La statua trasportata dai portatori di Santa Fermina 

CIVITAVECCHIA – La decisione di spostare la processione del Cristo Risorto dalla mattina della domenica di Pasqua alle sera della domenica successiva, quella “in albis”, sempre essere la strada migliore per cercare di recuperare questa tradizione. E lo dimostra anche la grande partecipazione di ieri sera, con il corteo religioso partito alle 19 dalla Cattedrale. Da migliorare la questione legata alla viabilità, con le auto che mentre la processione si preparava continuavano a transitare a piazza Vittorio Emanuele.

Il corteo religioso, organizzato dalla Confraternita di Santa Maria dell’Orazione e Morte, e coordinato da monsignor Cono Firringa, ha percorso poi corso Centocelle, tra le bancarelle del mercatino francese, per poi proseguore su via Risorgimento, piazza Regina Margherita, via della Cooperazione, via Granari, via Borghese, via Montegrappa, via Antonio da Sangallo e via Gabriele D’Annunzio, per raggiungere la chiesa di Santa Maria Assunta. 

A via Granari tappa obbligata al civico 23, dove si trovava la locanda Poli nella quale, tradizione vuole, venne trovata la statua lignea del Cristo Risorto. Statua che quest’anno, per la prima volta, è stata portata dai portatori di Santa Fermina. 

ULTIME NEWS