Pubblicato il

Ladispoli: degrado e sporcizia nei giardini del Messico

Ladispoli: degrado e sporcizia nei giardini del Messico

LADISPOLI – Bottiglie di birra vuote, cocci di vetro, cartacce, giochi per bambini rotti e pericolosi. La situazione del parco pubblico del quartiere Mexico è tutta documentata in delle foto che i residenti della zona hanno segnalato alla collettività per tornare a denunciare il degrado in cui vessa il quartiere. «Da giochi per l’infanzia si sono trasformati in una vera e propria discarica dove ci si rifugiano tossici e ubriaconi e dove di certo non voglio che mia figlia vada a giocare» dicono stanchi gli abitanti del quartiere.
Il problema non sta solo nei pericoli in cui i bambini potrebbero incorrere, ma nella pericolosità della zona. Si torna quindi a parlare di sicurezza. Forse, per i cittadini, la soluzione che potrebbe far dormire sogni tranquilli ai residenti e che potrebbe spingere di nuovo i genitori e i nonni a portare i loro piccoli in quella zona per un’ora di svago, è l’installazione di telecamere di videosorveglianza. 
“Non è davvero possibile che un parco giochi che dovrebbe essere dedicato a dei bambini sia la discarica di persone adulte che non hanno rispetto per niente e nessuno. Sono stati spesi soldi per le telecamere del lungomare ‘inutili’ mentre dove occorrerebbero non viene fatto nulla”
I cittadini del quartiere, comunque, da anni aspettano una riqualificazione dell’area dei giardinetti adiacenti al vecchio ponticello di ferro. Il restyling di quella porzione di territorio comunale rappresenta una parte del progetto della nuova passerella che unirà il quartiere Messico con via del Ghirlandaio. Non solo i lavori sulla passerella riscontrano un ampio e noto ritardo, ma la zona circostante si trova anche ad essere immersa nel degrado.

ULTIME NEWS