Pubblicato il

Dehors, finita l’attesa per il nuovo regolamento

Dehors, finita l’attesa per il nuovo regolamento

La vicenda che ha portato tante polemiche potrebbe finalmente concludersi, due le novità principali: è stata utilizzata la legge Madia  e il regolamento Comunale sarà più ampio nella normativa, concedendo del tempo per adeguare  strutture pre-esistenti. La bozza sarà pronta per essere girata alle associazioni di categoria la prossima settimana prima dell’ok definitivo  VIDEO

CIVITAVECCHIA – Finalmente l’attesa sembra finita: il Comune sta per partorire il tanto atteso regolamento sui dehors. Si tratterebbe, però, solo di una bozza che l’amministrazione ha intenzione di girare nella prossima settimana a tutte le associazioni di categoria come Confcommercio e Cna. 
Tante le polemiche e i botta e risposta che hanno caratterizzato questo lungo e tormentato iter che, finalmente, potrebbe vedere una conclusione tanto attesa soprattutto dai commercianti cittadini, in vista dell’arrivo della bella stagione. Sono due le novità principali del provvedimento, come ha spiegato lo stesso assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica Alessandro Ceccarelli. 
«La prima – ha detto il pentastellato – è che abbiamo adottato la legge Madia. Verranno individuati i dehors, differenziandoli così da quelli che chiameremo ‘‘occupazione di suolo pubblico’’». Ceccarelli ha continuato spiegando che il regolamento comunale sarà più «ampio nella normativa», assicurando che non verrà chiesto di smontare le strutture a chi le ha già installate. «Vogliamo – ha aggiunto – introdurre un periodo di moratoria solo per gli arredi, ma dobbiamo deciderne la durata». Chi è fuori regola avrà la possibilità di adeguarsi, se invece la struttura rientrerà nei dehors allora ci saranno vari aspetti da rispettare «come – ha evidenziato – la paesaggistica». 
Una procedura che farà chiarezza ma l’iter da seguire non verrà semplificato. «Indicheremo – ha concluso Ceccarelli – dei modelli per facilitare il compito ai commercianti». Più semplice il discorso per strutture come ombrelloni e tavolini. Finiti gli ultimi ritocchi la bozza verrà girata dall’assessore alle associazioni prima dell’ok definitivo. 

VIDEO

ULTIME NEWS