Pubblicato il

Esplosione in un appartamento di Cerveteri

Esplosione in un appartamento di Cerveteri

Intervento dei Vigili del fuoco nella serata di ieri in via di Gricciano. Ustionata al volto e alle mani l'inquilina, una ragazza di 25 anni. Sul posto anche i carabinieri  

CERVETERI –  Una squadra dei Vigili del fuoco di Cerveteri, coordinata da Mauro Marciani, è intervenuta nella serata di ieri, attorno alle 19,30, in via di Gricciano, per un’esplosione avvenuta nella cucina di una villetta indipendente. L’esplosione è stata causata, con molta probabilità, dalla perdita di gas proveniente da una tubazione. L’inquilina dell’abitazione, una ragazza di 25, non si è accorta della fuga di gas e appena ha acceso il forno e si è innescato l’incendio. Una grossa fiammata ha investito sia lei che il padre, di 52 anni, che era all’interno dell’abitazione. Entrambi ustionati al volto e alle mani,  il padre con lievi ustioni,  la ragazza in maniera un po’ più grave, con ustioni di secondo grado, sono stati soccorsi inizialmente dai pompieri, in attesa dell’arrivo dei personale sanitario del 118. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Cerveteri. I Vigili del fuoco hanno quindi provveduto a mettere in sicurezza tutta la casa e l’area circostante. Non si sono registrati danni ad altre strutture.  Padre e figlia sono stati ricoverati al Policlinico Gemelli. E’ palese che si tratta di un incidente domestico, da accertare le cause della fuga di gas. 

ULTIME NEWS