Pubblicato il

Consegnato lo stadio Angelo Sale all'Us Ladispoli

Consegnato lo stadio Angelo Sale all'Us Ladispoli

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – Anche Ladispoli avrà il suo stadio. Il nuovo impianto, intitolato ad Angelo Sale, storico portiere e successivamente allenatore dell’Us Ladispoli, è stato consegnato alla Unione sportiva che ha vinto il bando per l’affidamento della struttura. 

“Si tratta – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Marco Pierini – di una consegna provvisoria nelle more dei collaudi definitivi che, comunque, consente alla società di svolgere tutte le attività per cui la struttura è stata preposta. Il campo di gioco è stato già omologato per il campionato dilettanti; nei prossimi giorni avremo l’autorizzazione definitiva anche dal Comitato Lazio”.

Lo stadio Sale ha una tribuna di 490 posti a sedere, più ulteriori spazi per contenere fino a circa mille persone, spogliatoi regolamentari, quindi anche per gare professionistiche, magazzini ed altri spazi per un totale di 800 metri quadrati.

“Per quanto riguarda la copertura delle tribune – ha concluso Pierini – noi abbiamo i progetti e le idee ma sarà un problema che affronterà la prossima amministrazione comunale”. Qualche dato tecnico: il campo è stato realizzato con il sistema “professional” che consiste in un pacchetto sottotappeto multistrato di 45 centimetri e manto erboso in erba sintetica di ultima generazione, con invaso di materiale di tritatura di cocco e le sue dimensioni sono 105 per 65 metri. Per tipologia di manto erboso, tecnica costruttiva e dimensioni del solo terreno di gioco sarebbe omologabile per partite professionistiche. La struttura nel suo insieme, in questa prima fase, può essere omologata dalla Lega, per capienza delle tribune e per servizi esterni, fino alla serie D. “Ci auguriamo – ha commentato la novità il consigliere delegato allo sport, Fabio Ciampa – di poter ospitare, la fine del mese di maggio, il prestigioso torneo Beppe Viola riservato alle categorie giovanissimi”.

ULTIME NEWS