Pubblicato il

Esigibilità dei diritti dei detenuti: firmato un protocollo di intesa per gli istituti di Civitavecchia

Esigibilità dei diritti dei detenuti: firmato un protocollo di intesa per gli istituti di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – È stato siglato questa mattina un protocollo operativo tra il Patronato Acli di Roma e provincia, il Garante dei Detenuti del Lazio e la Direzione degli istituti penitenziari “G. Passerini” di Civitavecchia. L’iniziativa ha come obiettivo quello di favorire l’esigibilità dei diritti dei detenuti.

L’accordo prevede che una volta al mese un operatore qualificato del patronato Acli di Roma e provincia sarà presente all’interno degli istituti di Civitavecchia per offrire gratuitamente ai detenuti tutti quei servizi utili per l’esigibilità dei loro diritti. Il protocollo scaturisce da un accordo quadro a livello nazionale tra il Patronato Acli e il Dipartimento dell’amministrazione Penitenziaria.

Erano presenti Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma e provincia, Matteo Mariottini, direttore del Patronato Acli di Roma e provincia, Stefano Anastasia, Garante dei Detenuti del Lazio e Patrizia Bravetti, direttrice degli istituti penitenziari “G. Passerini” di Civitavecchia.

“Questo protocollo – hanno spiegato Lidia Borzì  e Matteo Mariottini – è l’esempio di come la collaborazione tra la società civile e le istituzioni possa funzionare soprattutto per offrire, nel pieno principio di sussidiarietà, servizi e sostegno gratuito a quelle fasce sociali più deboli e problematiche. Questa iniziativa vuole rafforzare l’impegno del sistema Acli di Roma verso il mondo carcerario e siamo convinti che sarà un ulteriore passo per lo sviluppo di progetti che coinvolgano altri istituti penitenziari”.

“Si tratta di un’iniziativa fondamentale – ha dichiarato Stefano Anastasia, Garante dei Detenuti del Lazio –  che garantirà ai detenuti di Civitavecchia l’accesso a prestazioni essenziali quali disoccupazione, invalidità e pensione”.

“Con il presente accordo – ha specificato Patrizia Bravetti, direttrice degli istituti penitenziari “G. Passerini” di Civitavecchia –  l’amministrazione permetterà l’accesso al Patronato Acli, nell’ambito della convenzione nazionale, affinché i detenuti possano accedere ai Servizi del territorio utili al soddisfacimento dei propri diritti”.

ULTIME NEWS