Pubblicato il

Superstrada Civitavecchia – Orte, Guerrini e Mecozzi: “Se ne parli in Consiglio”

Superstrada Civitavecchia – Orte, Guerrini e Mecozzi: “Se ne parli in Consiglio”

I due riportano l’attenzione sulla vertenza ritenendo la tratta fondamentale per lo sviluppo del porto cittadino

CIVITAVECCHIA – “Rischia di passare sotto silenzio la sonora bocciatura da parte del Ministero dell’Ambiente  di realizzare la bretella stradale:  Monte Romano- Civitavecchia”.  Lo comunicano i consiglieri comunali Marco Guerrini e Mirko Mecozzi che riportano l’attenzione su quella che è stata definita la “Superstrada della vergogna”. I due ritengono che si tratti di un duro colpo per un’opera fondamentale per tutto il territorio.

“Miseri  otto chilometri di strada – proseguono Guerrini e Mecozzi – ancora ci dividono non solo da Orte ma perfino dal resto dell’Europa. La superstrada  Monte Romano- Civitavecchia  è l’ultimo tratto mancante per collegare il nostro porto con Orte,  ovvero con il nodo intermodale:  Mare(attraverso il porto di Civitavecchia)  – Ferro (treni) – Gomma (autotreni)  che la città di Orte rappresenta nell’ambito della logistica del Centro Italia”. I consiglieri comunali spiegano che dalla città si realizzerebbe un’imponente via di collegamento commerciale a partire dalla superstrada per Cesena, passando sull’autostrada Adriatica per Venezia “passante per Trieste fino a Kiev”.

Guerrini e Mecozzi giudicano di facile comprensione che senza questa via di collegamento il porto cittadino non sarà in grado di crescere, “anzi sarà difficile perfino mantenere il traffico commerciale già esistente. È ancora più inaccettabile il ritardo di quest’opera, peraltro rinviata a tutt’oggi a data da destinarsi,  se pensiamo che il Governo Centrale ha già provveduto a finanziare l’intera costruzione”.

La richiesta è che i tecnici presentino al più presto un nuovo progetto e che la vertenza per il completamento della superstrada “diventi il problema principe delle città, che – concludono – se ne discuta in Consiglio comunale”.

ULTIME NEWS