Pubblicato il

Royal Bus: sospesa la cassa integrazione

Royal Bus: sospesa la cassa integrazione

CIVITAVECCHIA – Cassa integrazione sospesa e avvio delle procedure per l’assunzione, a tempo determinato, di dieci autisti. Buone novità per i lavoratori della Royal Bus, la società cittadina di trasporto, dopo le difficoltà dei mesi scorsi.  

Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, riconoscendo il senso di responsabilità dell’azienda, hanno accolto con grande soddisfazione la sospensione della cassa integrazione, attivata per l’esubero di venti unità lavorative il 20 dicembre scorso presso la Regione Lazio, e l’assunzione di nuove figure lavorative a seguito dell’incremento del servizio di navettamento del porto.

“RIngraziamo i lavoratori che di fronte al paventato pericolo di licenziamento – hanno spiegato i sindacalisti Manicone, Bianchi e Gallo – con sacrifici personali, hanno espresso la volontà di salvaguardare tutti i posti di lavoro, riconoscendoci fiducia e dandoci la possibilità di rappresentarli. Di fronte ad una responsabilità così grande, in soli tre mesi, con il costante impegno, il continuo confronto con le parti sociali e con la stessa azienda, si è prodotta una sinergia con la quale oltre la salvaguardia dei posti di lavoro, si è arrivati anche ad un incremento. Gli ammortizzatori sociali non costituiranno una certezza di sviluppo – hanno concluso – ma un buon incentivo di ripresa economica se usati nel modo giusto, aiutando non solo a salvare posti di lavoro, ma a procurarne di nuovi”.

VIDEO

ULTIME NEWS