Pubblicato il

Trasversale: appello dell'area Orlando del Pd

Trasversale: appello dell'area Orlando del Pd

Il completamento dell'infrastruttura fondamentale per lo sviluppo del territorio. Dal partito si rivolgono ai deputati del territorio Marietta Tidei, Emiliano Minnucci e Marta Grande per alzare la voce e far sbloccare l'opera. LA RISPOSTA DEI DUE PARLAMENTARI DEL PD  VIDEO

CIVITAVECCHIA – Chiamare la politica alle proprie responsabilità. Invitare all’unità di intenti attorno ad un unico obiettivo, che in questo caso si chiama completamento della trasversale Civitavecchia-Orte. L’appello arriva dall’area Orlando del Partito democratico, che si rivolge in modo particolare ai deputati del territorio Marietta Tidei, Emiliano Minnucci e Marta Grande, i quali “avrebbero la possibilità di mettere in gioco tutte quelle armi istituzionali indispensabili per lo sblocco dell’opera pubblica in modo tale – hanno spiegato dal Pd – che venga messo un punto, una volta per tutte, ai problemi che impediscono l’apertura della trasversale. Riteniamo sia ora che i tre alzino la voce e spingano con forza l’esecutivo a dare il tanto agognato “via libera”. Aggiungiamo che, visto che i due deputati territoriali del Pd, sono stati da poco eletti in Assemblea Nazionale del partito, potrebbero portare direttamente la questione all’attenzione dell’ex premier e neo Segretario Renzi e di tutti gli organi interessati del partito nazionale”.

L’area Orlando del Pd ricorda infatti come oggi la questione legata agli ultimi 18 km di strada, tra l’altro già finanziati con circa 500 milioni, sia bloccata dal Ministero dell’Ambiente che, insieme al comune di Tarquinia (parere non vincolante questo), ha dato parere negativo sull’ultimo tratto Monte Romano Est-Civitavecchia. “L’altro ministero coinvolto nel giudizio di fattibilità dell’opera, quello dei beni e delle attività culturali – hanno aggiunto – ha fornito parere positivo, così come tutti gli altri enti e comuni coinvolti. In particolare la Regione Lazio ha ufficializzato da più di un anno il suo giudizio unico positivo, suffragando il proprio parere con un dettagliato dossier compilato da numerosi tecnici regionali derivanti da quattro divisioni diverse. La palla, da più di un anno, è quindi in mano al Consiglio dei Ministri che deve decidere il destino di questa enorme infrastruttura”.

Riprendendo quindi i  vari appelli, tra cui quello del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e quello della Compagnia Portuale Enrico Luciani, l’area Orlando del Pd sottolinea come oggi più che mai sia di fondamentale importanza completare l’arteria “che metterebbe le attività portuali di Civitavecchia, e quindi la città stessa – hanno sottolineato – al centro di uno dei più importanti snodi commerciali d’Europa, un fulcro vitale che unirebbe i trasporti via mare-rotaia-gomma e che darebbe a questa città un’opportunità di rilancio economico e commerciale, unica ed irripetibile. Ci piacerebbe dunque che i condizionali – hanno concluso – si trasformassero una volta per tutte in presente indicativo”

VIDEO

ULTIME NEWS