Pubblicato il

Aldo De Angelis esce dalla lista del Pd

di TONI MORETTI

CERVETERI – E’ bene ricordare che gran parte della baruffa all’interno del PD ruotava intorno ad uno strano personaggio. Si parla del consigliere Aldo De Angelis, che dopo aver fatto “lira di Dio per entrare nel PD, esce dalla lista e sembra approdi a Forza Italia con Orsomando. Catapultato a Cerveteri da un accordo di IDV col sindaco Gino Ciogli che lo impose come assessore come prezzo di una cambiale da pagare. Bell’esordio, a Cerveteri già dove uno di Cerenova è un forestiero, questi innesti “violenti” possono diventare traumatici. Quando Pascucci mandò a casa Ciogli saltò subito sul carro del primo. Nonostante i pochissimi voti personali raccolti venne eletto consigliere ma nessuna delle ambizioni personali che sognava vennero realizzate e si può dire che il ventaglio dei desideri era vastissimo. Bastava metterlo lì, nominarlo ed appoggiarlo. Con Pascucci non funzionò e dopo un anno di azioni che avrà recepito naturalmente come “schiaffi”, pur continuando a ridere, individuò nell’ostilità e l’odio che riversavano al sindaco quelli del PD direttamente o indirettamente colpiti, la sua nova casa e tentò di approdarvi con i soliti mezzi: Vendere sopravvalutando ciò che non aveva. E se poi arrivavano schiaffi? Beh, tanto nel prenderli dimostrava la disinvoltura di “Bombolo”. In quell’inganno caddero illustri personaggi. I colloqui e gli accordi veri o millantati con essi venivano branditi come mazze da base ball  quando  non gli si voleva fare la tessera e quando Carmelo Travaglia gli negava l’ingresso nel gruppo. Ha fatto un pandemonio e mezzo partito insieme a lui. Si spacca il PD, la metà ufficiale fa una lista, lui chiede di guidarla. Ottiene anche questo e  dopo una ennesima irripetibile richiesta questa volta respinta, si sfila dalla lista, lascia in mutande il partito che ha dire il vero non ha la fila per le scale di gente che vuole candidarsi. Direbbe il buon Maurizio Falconi: ”E’ tutta colpa di Pascucci.”

ULTIME NEWS