Pubblicato il

''Troppa speculazione mediatica sui Rioni senza frontiere''

''Troppa speculazione mediatica sui Rioni senza frontiere''

Il presidente dell’associazione Massimiliano Bellu interviene dopo le polemiche dei giorni scorsi La sfilata dei carri si svolgerà il 9 luglio. Ci sarà anche il Rione Valdambrini  

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – A seguito delle tante voci che si sono susseguite in questi giorni su un possibile rischio di defezione da parte di alcuni rioni alla sfilata coreografica in programma a luglio, il presidente dell’associazione Rioni senza Frontiere Massimiliano Bellu, intende far chiarezza su questa vicenda. «Parlo a nome dei volontari dei rioni Centro, Valdambrini, Quartaccia, Alibrandi e Santa Severa – dice il presidente – ed in qualità di presidente dell’associazione Rioni Senza Frontiere sono rammaricato per la speculazione mediatica e politica con la quale sono state utilizzate le dichiarazioni del presidente del Rione Capolinaro Salvatore Papale. Purtroppo, durante questo lungo anno, abbiamo faticato per capire quante risorse economiche fossero disponibili per costruire i carri ed a fatica abbiamo dedotto che il budget è sicuramente ristretto, tuttavia, tutti i volontari hanno dimostrato un grande coraggio ed un forte attaccamento alle loro tradizioni, oltre alla passione per il volontariato e per il proprio rione e, con caparbietà, hanno deciso di continuare il viaggio, affiancati dal direttivo del comitato e dal delegato ai rioni Emanuele Minghella, che non ha mai lasciato la presa a favore della buona riuscita della sfilata. Abbiamo cercato di realizzare eventi, in questi mesi, per raccogliere fondi, abbiamo presentato progetti per alcuni bandi erogati dalla Regione Lazio, sono stati contattati gli sponsor che ci hanno sempre supportato, tra cui la Fondazione Cariciv e l’Enel, che ci hanno confermato il loro sostegno. Siamo felicissimi di dire che la sfilata, giunta ormai alla sua 19^ edizione, si svolgerà il 9 luglio. I Rioni finora confermati sono Alibrandi, Quartaccia, Valdambrini e Santa Severa, oltre al carro di Rioni senza Frontiere, che sfilerà fuori concorso». «L’appello che i volontari rivolgono a tutti – conclude Bellu – è di sostenere le associazioni ed i propri rioni, di acquistare i biglietti della lotteria e di partecipare come figuranti per condividere una giornata che deve diventare la festa della città, come lo era un tempo». Sulla questione, interviene anche il presidente del Rione Valdambrini. «Il direttivo del rione – spiega Luca Bacheca – ci tiene a far sapere ai concittadini che le voci riguardanti la nostra non adesione alla sfilata dei carri allegorici, sono infondate. Molte persone si stanno dando un gran da fare per la costruzione del carro e l’abbellimento del quartiere. Invitiamo ad aggiungersi a noi, sia per la realizzazione della sfilata che per quella degli addobbi. Potete contattarci sia sul nostro gruppo facebook “Nuovo rione Valdambrini”, o personalmente presso la piazzetta Valdambrini».

ULTIME NEWS