Pubblicato il

Agraria Allumiere, Emiliano Stefanini delegato

Agraria Allumiere, Emiliano Stefanini delegato

Si occuperà di Monumento naturale e Innovazione e conversione tecnologica in agricoltura. Il presidente Vernace: «Una decisione approvata all’unanimità»

ALLUMIERE – Novità all’Agraria di Allumierr: Emiliano Stefanini nominato delegato all’istituzione del Monumento Naturale e Innovazione e Conversione Tecnologica in Agricoltura. Ad annunciarlo il presidente dell’Università Agraria di Allumiere Pietro Vernace: «Giovedì scorso, durante il consiglio dell’Ente ho presentato la nomina a delegato a Stefanini e il consiglio all’unanimità ha approvato la sua nomina sia per la figura di alto valore politico ed amministrativo, sia per la continuità nei progetti portati avanti dalla precedente amministrazione e da quella attuale». Vernace, poi, spiega che: «La collaborazione tra il delegato, l’Ente e l’amministrazione comunale è nata tre anni fa con la proposta di Istituire il monumento Naturale del Faggeto e recepita dal consigliere regionale De Paolis che ha fatto partire l’iter in consiglio regionale e approvare la proposta; fatto da non minimizzare assolutamente in quanto siamo sempre stati in prima linea nella protezione del nostro territorio.

Altra ottima collaborazione, nell’ambito dell’Innovazione e Conversione Tecnologica in Agricoltura, è quella della Canapa che ha portato all’approvazione di una legge nazionale di settore e di una regionale, che ha visto il nostro territorio, la nostra amministrazione e l’associazione Canapa Live, che collabora fattivamente con noi da 12 anni, ci vede pionieri in questa avventura che sta dando ottimi risultati». Soddisfatto per la nomina di Stefanini, il segretario del Pd Paco: «Questa nomina, oltre alla stima personale che ho per il delegato – spiega Fracassa – parte di un processo politico che, a partire dall’elezioni dell’Agraria, ha visto riavvicinare il Pd e le forze di Centro Sinistra con l’ottimo risultato che già tutti sanno ma che ribadisco di 1743 elettori. Riavvicinamento che guarda con interesse e profonda stima all’invito di Pisapia a riunire il centrosinistra italiano con il Pd e che proprio ad Allumiere trova una sua prima applicazione pratica nella scelta, condivisa da tutti, di appoggiare la candidatura di Antonio Pasquini a sindaco in una coalizione di centrosinistra che vede le varie componenti politiche e civiche unite dall’obiettivo di ritornare tra la gente e ricostruire un rapporto di fiducia». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS