Pubblicato il

Vandali in azione: i cittadini chiedono la videosorveglianza

Vandali in azione: i cittadini chiedono la videosorveglianza

Ieri il sottopassaggio della stazione ferroviaria, con scritto comparse nella notte ad imbrattare i muri ripuliti da poco. Oggi la Marina, con le panchine che sono state nuovamente spaccate. Nel mezzo un ghetto che è diventato ormai terra di nessuno.

CIVITAVECCHIA – Ieri il sottopassaggio della stazione ferroviaria, con scritto comparse nella notte ad imbrattare i muri ripuliti da poco. Oggi la Marina, con le panchine che sono state nuovamente spaccate. Nel mezzo un ghetto che è diventato ormai terra di nessuno. Soprattutto la parte di piazza Fratti dove si trova il fontanile, completamente avvolto dal degrado, pieno di scritte e invaso dalla sporcizia. Così come la scalinata e l’ascensore, non funzionante ormai da anni. Anzi, forse nessuno l’ha mai visto davvero in funzione.

La cartolina che Civitavecchia presenta anche ai turisti non è delle migliori. L’incuria regna sovrana ed i vandali ne approfittano. Con i cittadini che tornano a chiedere a gran voce, con segnalazioni o tramite i social network, l’attivazione di una videosorveglianza che possa funzionare almeno da deterrente nei confronti di chi imbratta e distrugge la città. 

ULTIME NEWS