Pubblicato il

Allumiere, la fontanella dell’acqua non funziona: è protesta

Allumiere, la fontanella dell’acqua non funziona: è protesta

ALLUMIERE – Il Comitato dei Cittadini Allumiere insorge: «Sono settimane ormai che la fontanella dell’acqua leggera di viale Garibaldi non funziona più. Questa situazione è intollerabile in un paese che dice di voler essere un esempio nella riduzione dei rifiuti e nel riciclo. I cittadini di Allumiere ormai lamentano, inascoltati, questo disagio da troppo tempo». Secondo il Comitato troppe cose non vanno: «Da quando l’amministrazione Battilocchio ha iniziato a perdere pezzi con le deleghe ritirate ad Angelo Superchi e con le dimissioni di Stefania Cammilletti, Serena Rosati e Mario Ceccarelli, il paese è piombato nel caos. Luci spente di notte e accese di giorno, tassa sui rifiuti alle stelle, disagi nella fornitura dell’acqua pubblica e, appunto, la fontanella che non funziona più. Per anni si è occupato della manutenzione della fontanella proprio l’ex vicesindaco Ceccarelli e non si è mai verificato un disagio così lungo. Non si può andare a fare le passerelle in giro per il Lazio dicendo che Allumiere è un esempio da seguire nella riduzione dei consumi se poi si costringe la popolazione a comprare acqua in bottiglie di plastica perché non si fa manutenzione alla fontanella. A nome dei tanti cittadini che ogni giorno si lamentano di questa situazione, chiediamo al sindaco Battilocchio e a chi di dovere di provvedere al più presto a risolvere questo problema che grava sulla qualità della vita dei cittadini di Allumiere».

ULTIME NEWS