Pubblicato il

Differenziata a S. Marinella: si attendono notizie sul vincitore del bando di gara

Differenziata a S. Marinella: si attendono notizie sul vincitore del bando di gara

Ritardi nella nomina della Commissione. Intanto il servizio è stato prorogato alla Gesam fino al 31 agosto Il nuovo appalto avrà la durata di sette anni con un costo complessivo di 28 milioni di euro

di  GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Nonostante sia scaduto il 14 aprile il termine per la presentazione delle offerte per la gara di appalto a carattere europeo per la raccolta differenziata, non si hanno notizie di quale siano state le operazioni successive a questa scadenza.

Tre giorni dopo, infatti, si sarebbero dovute aprire le buste e determinare il vincitore della gara. Da quel poco che trapela dalla sede comunale, sembra che non sia stata neppure costituita la commissione per effettuare le pratiche relative all’aggiudicazione. Nessuno è informato sulla questione, mentre il Responsabile Unico al Procedimento, in questo periodo non è in sede, come fanno sapere dall’ufficio stampa del Comune. 

Il nuovo appalto avrà la durata di sette anni, con un costo complessivo di 28 milioni di euro. Nel frattempo, ovviamente, l’amministrazione ha concesso una ulteriore proroga alla Gesam che scadrà il 31 agosto.

Ci sono dunque ancora tre mesi e mezzo per procedere alla chiusura di questo nuovo appalto. Quali sono le novità inserite nel capitolato di questa nuova gara sulla raccolta differenziata? Dal momento in cui la nuova società prenderà possesso del servizio, dovrà togliere tutte le campane per il vetro collocate sul territorio cittadino in quanto, il ritiro delle bottiglie, avverrà a domicilio,anche per coloro che abitano nei condomini.

Tutti i mastelli, cioè i contenitori che la nuova ditta distribuirà, avranno un codice a barre che consentirà l’identificazione dell’utente. Non sarà più possibile utilizzare buste di plastica prelevate da grandi magazzini o dai negozi sotto casa, perché verranno consegnati sacchi di diversi colori dove depositare i rifiuti, quelli grigi per l’indifferenziato, quelli gialli per la plastica e quelli trasparenti per l’umido. Per quanto riguarda invece i rifiuti da giardino, la raccolta avverrà con contenitori carrellati forniti su richiesta dell’utente, mentre i rifiuti degli esercizi commerciali saranno ritirati improrogabilmente alle 10 del mattino, tutti i giorni.

Per quanto attiene invece alla pulizia della città, lo spazzamento delle strade avverrà attraverso l’operatore ecologico di quartiere, con l’utilizzo di tre macchine spazzatrici seguite da un furgone con due operatori che, muniti di ramazza e tagliaerba, provvederanno a togliere rifiuti e erbacce.

Tutte queste operazioni saranno controllate dai una società incaricata alla verifica del servizio, ed avrà il compito di erogare sanzioni immediate alla ditta qualora non rispetti i termini del capitolato. Saranno ampliate anche le isole ecologiche della Perazzeta e realizzato un secondo ecocentro anche a Santa Severa.

ULTIME NEWS