Pubblicato il

Rogo Pomezia, indagato il titolare dell’Eco X

Rogo Pomezia, indagato il titolare dell’Eco X

Intanto il Sindaco ordina in attesa delle analisi: "Quel sito va bonificato"

IL SINDACO di Pomezia Fabio Fucci ha firmato una nuova ordinanza dove si legge che “in considerazione dei risultati finora raccolti, che indicano la presenza di fibre di amianto nelle lastre di copertura dei capannoni dello stabilimento Eco X coinvolti dall’incendio” ordina all’azienda Eco X  “di adottare con urgenza gli interventi di tempestiva rimozione in sicurezza dei materiali ivi presenti e di contestuale bonifica del sito, nel rispetto della normativa vigente a tutela della salute pubblica”. “Come indicato dalla Asl – spiega il Sindaco Fucci – l’azienda Eco X dovrà garantire che le strutture e i materiali presenti nel luogo dell’incendio vengano opportunamente e costantemente umidificati per evitare la dispersione di particolato dal sito in oggetto, fino alla completa rimozione delle stesse e bonifica dell’area. L’ordinanza incarica la Asl Roma 6 di vigilare sulla corretta esecuzione degli interventi ordinati alla Società Eco X, nonché di effettuare costanti monitoraggi della qualità dell’aria circostante. Intanto il titolare dell’azienda è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Velletri.

ULTIME NEWS