Pubblicato il

Sversamento kerosene: chiusa acqua per l'irrigazione

Sversamento kerosene: chiusa acqua per l'irrigazione

Un’effrazione nell’oleodotto Eni Pantano di Grano - Fiumicino ha causato la fuoriuscita di idrocarburi e ha interessato i paesi limitrofi. Si prevede la ripresa della fornitura per domani a mezzogiorno

di TONI MORETTI

CERVETERI – Il canale di adduzione principale  di irrigazione, del consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano è stato interessato ad uno sversamento di idrocarburi fuoriusciti dall’oleodotto Eni Pantano di Grano dellEni, pertanto il Consorzio ha provveduto, su indicazione dei tecnici ENI presenti sul posto, in via cautelativa, alla sospensione del servizio irriguo. I suddetti tecnici, unitamente al personale consortile, stanno provvedendo ad eseguire la bonifica del tratto di canale interessato. La chiusura interessa i comprensori irrigui di Monte Sallustri, Maccarese e Palidoro  S. Severa, in quest’ultimo è compreso anche il territorio di Cerveteri. Alle ore 23.30 circa della serata di ieri, l’oleodotto Eni Pantano di Grano – Fiumicino è stato oggetto di una effrazione in località Ponte Galeria (Roma). Grazie ai sistemi di monitoraggio di Eni si è potuto individuare tempestivamente l’attività dolosa attivando immediatamente i dispositivi di emergenza degli oleodotti e nello stesso tempo far scattare le verifiche da parte dei carabinieri e della squadra di emergenza di Eni che lo  ha subito messo sotto controllo. Messa in sicurezza la tubazione, nella notte stessa è stata riparata e collaudata. Attualmente sono in corso gli interventi di ripristino ambientale per il recupero delle pur minime quantità di idrocarburi sversate a seguito dell’effrazione. I malviventi, dileguatisi prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, hanno proceduto procurando alle tubature aeree un foro di 3 millimetri dal quale è uscita una quantità limitata di prodotto ma che si è in parte versato nel canale sottostante dove sono comunque  state subito posate delle panne galleggianti. Le attività di bonifica sono previste fino al totale completamento delle operazioni e saranno supportate da un laboratorio di analisi mobile che effettuerà i prelievi delle acque. I rifornimenti di kerosene dal deposito di Pantano di Grano, sono ripresi nella mattinata. Intanto, un aggiornamento dell’ultima ora arriva dal Consorzio che annuncia un pattugliamento della Guardia costiera per monitorare eventuali altri sversamenti. I tecnici dell’Eni sono al lavora e la situazione in generale risulta sotto controllo. Si prevede il riattacco dell’acqua per domani a mezzogiorno.

ULTIME NEWS