Pubblicato il

Amministrative Allumiere, Ianniello: «Il nostro Movimento continua, resteremo al fianco dei cittadini»

Amministrative Allumiere, Ianniello: «Il nostro Movimento continua, resteremo al fianco dei cittadini»

Non ufficializzata per mancanza di sottoscrittori minimi la lista de ‘‘Il paese che risorge’’

ALLUMIERE – «Grazie a giochi da vecchia politica ‘‘Il paese che risorge’’ non ha potuto ufficializzare la propria lista». Queste le parole di Carmine Ianniello dopo la chiusura della presentazione delle liste: «Strano ma vero, sino a 2 giorni dalla chiusura per ufficializzare il tutto nessuno sapeva chi fossero i candidati in lista, come per magia tra venerdì e sabato, quando sono cominciati ad apparire i primi nomi alcuni candidati sono usciti dalla lista e ci siamo ritrovati a non poter ufficializzare la lista per mancanza del numero minimo dei candidati consiglieri. Non ci siamo arresi e ci siamo messi a lavorare alla ricerca di candidarti e siamo riusciti a rimpiazzare i candidati mancanti, visti i tempi strettissimi la presentazione non è stata potuta ufficializzare per mancanza di sottoscrittori minimi. Non sono amareggiato per non poter partecipare, ma voglio ringraziare tutto lo staff de il ‘‘Paese che Risorge’’ che in questo periodo hanno lavorato instancabilmente alla realizzazione di questo progetto sacrificando famiglie e lavoro, ringrazio pubblicamente tutta la lista: Marco Morra, Ambra Niero, Giulia Di Gennaro, Alessandro Sestili, Marina Stampigioni, Alberto Murru, Carmine Tucci, Antonio Serrago e Domenico Scocco. Tutte persone che nonostante tutto hanno deciso di metterci la faccia, per alcuni di loro anche all’ultimo momento. Ci ho messo la faccia sono con la coscienza tranquilla e sereno in quanto pienamente convinto di aver dimostrato impegno e trasparenza. Faccio gli auguri a tutti i candidati sindaco e alle relative liste».

Ianniello poi ci tiene a precisare che: «Non sostengo nessuno dei tre candidati sindaci e, come da modus operandi del movimento civico che rappresento, i candidati ora in qualità di elettori non verranno condizionati nel votare una o l’altra lista, ma saranno totalmente liberi di scegliere cosa fare. Infine ricordo a tutti che il movimento ‘‘Il Paese che Risorge’’ non sparisce, ma continuerà ad esistere e a restare al fianco dei cittadini. Saremo propositivi e pronti al dialogo e anche collaborativi con la nuova amministrazione, ma al tempo stesso saremo sempre pronti a dar battaglia agli amministratori qualora si rendesse necessario per il bene di tutti gli allumieraschi».

ULTIME NEWS