Pubblicato il

Tartaruga salvata dai bagnini

Tartaruga salvata dai bagnini

Fiumicino. L’intervento domenica mattina, in una spiaggia affollata di turisti. Ma è polemica sulla burocrazia per i soccorsi

FIUMICINO – Una tartaruga di grandi dimensioni presumibilmente appartenente alla specie “Caretta Caretta” si è spiaggiata presso lo stabilimento Papaya Beach di Fiumicino. E’ successo domenica mattina mentre la spiaggia  era piena di turisti attirati dal primo sole. Da subito l’animale è apparso in difficoltà, per questo motivo alcuni bagnanti  hanno richiamato l’attenzione dei bangini che, in due, si sono tuffati in mare per recuperare l’animale ferito. Poi è stata chiamata l‘Associazione Nuovo Domani –  Protezione Civile di Fiumicino che è accorsa sul posto con l’unità mobile di soccorso veterinario. Secondo indiscrezioni l’animale avrebbe un amo impigliato in bocca.
Dopo il soccorso, però, sono scattate le polemiche. Del ritrovamento è stata immediatamente avvisata la Capitaneria di porto mentre subito sul posto sono intervenuti i volontari del Soccorso veterinario che hanno assicurato l’adeguata idratazione alla testuggine caricando l’esemplare su un’autoambulanza per il trasferimento allo Zoomarine, a Torvaianica, struttura specializzata dove gli animali dopo un primo periodo di cura e di degenza vengono reinseriti nel loro ambiente naturale.
Forse per motivi burocratici o per competenze non ben definite – afferma Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia – il trasporto dell’animale in ambulanza non è stato autorizzato e dopo quasi tre ore di agonia, la tartaruga ha percorso il tragitto nel bagagliaio di una comune automobile di Roma Natura.

ULTIME NEWS