Pubblicato il

Differenziata, a Santa Marinella piovono sanzioni

Differenziata, a Santa Marinella piovono sanzioni

L’amministrazione comunale procede con la tolleranza zero nei confronti di chi  non rispetta le regole e getta l’indifferenziato vicino alle campane del vetro Il delegato Calvo: «Siamo riusciti ad ottimizzare il servizio di controllo e vigilanza»

SANTA MARINELLA – L’amministrazione fa fronte comune contro chi continua a versare i sacchetti dell’indifferenziato vicino alle campane del vetro, fregandosene del regolamento comunale che prevede lo stoccaggio dei rifiuti nei contenitori consegnati ai cittadini all’inizio del servizio. C’è gente comunque che nonostante i controlli e le multe fatte dai vigili, continua a gettare in strada sacchi di rifiuti senza rispettare le norme stabilite. «Ci eravamo impegnati a garantire tolleranza zero ed è ciò che sta avvenendo – afferma il consigliere Calvo – tant’è che in questo ultimo periodo abbiamo elevato molte sanzioni a coloro che non hanno rispettato le modalità di raccolta differenziata e del ritiro dei rifiuti porta a porta. Molte di queste multe sono state effettuate tramite la rilevazione delle immagini del circuito di video sorveglianza, altre direttamente dagli agenti della Polizia locale e dagli ispettori ambientali presenti sul territorio. Dopo diversi incontri siamo riusciti ad ottimizzare il servizio di controllo e vigilanza che sta dando i suoi frutti, anche se ancora molto c’è da fare per debellare questo increscioso fenomeno che danneggia tutti noi e l’immagine della città». «Non ci stancheremo mai di ribadire che fin quando saremmo costretti a raccogliere una quantità così elevata di indifferenziato – aggiunge Calvo – non riusciremmo mai a diminuire il costo del trasporto e dello sversamento in discarica e quindi un abbassamento della tassa sui rifiuti. La tolleranza zero su questo tema proseguirà ovviamente anche nei prossimi mesi, fin quando questi signori non si toglieranno il vizio di sporcare le nostre strade e le aiuole con i loro rifiuti».

Gi.Ba.

ULTIME NEWS