Pubblicato il

Futuro Democratico: quel Pd contro Marini

CERVETERI – Futuro Democratico, è una lista che rappresenta una parte, esattamente la metà del Pd, che in disaccordo con la dirigenza attuale che per i motivi noti a tutti  non ha condiviso la linea di opposizione a prescindere verso l’Amministrazione, fa la scelta di una civica che appoggia la continuità dell’idea di città e del modo di amministrare del sindaco uscente nella convinzione che questa è la strada che porta ad un suo recupero di immagine e al riscatto della caporetto dei consensi delle precedenti amministrative. «La nostra lista – scrivono – è una delle novità della coalizione e vede tra le sue fila anche molti ex dirigenti del Pd, oltre al gruppo consiliare. Abbiamo intrapreso questa nuova esperienza politica anche alla luce della scellerata gestione del partito locale, in cui metà partito ha chiuso le porte ad ogni tipo di dialogo e confronto, sia interno che esterno. Non ci meraviglia più di tanto l’annuncio del candidato sindaco del Pd Marini secondo cui il primo impegno sarà quello di «resettare tutti i progetti messi in campo da questi qua». Per noi questa è solo l’ennesima dimostrazione di una politica fatta soltanto di chiusura a priori che a noi non interessa. Noi siamo altro. Noi siamo per l’apertura, la condivisione, la costruzione. Abbiamo messo in campo tutto il nostro entusiasmo e tutte le nostre esperienze per arrivare a questi obiettivi. Ed affrontiamo con grande impegno questa sfida perché vogliamo assumerci la responsabilità di innovare la politica ceretana. La città ha bisogno di un governo stabile ed in grado di andare avanti, non di chi vuole solo distruggere il lavoro degli altri. Noi ci siamo, con la sicurezza che, proseguendo su questa strada, il meglio deve ancora venire».

ULTIME NEWS