Pubblicato il

Montalto, Udc e FI sostengono Caci

Montalto, Udc e FI sostengono Caci

MONTALTO – I coordinatori provinciali di Forza Italia, Dario Bacocco, e dell’Udc, Felice Casini sostengono la candidatura a sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci. De esprimono pieno sostegno al candidato alla carica di consigliere Giovanni Corona.

Mancano ormai pochi giorni alle elezioni per il voto che deciderà quale compagine politica amministrerà il paese per i prossimi 5 anni. Per questo motivo, nella mattinata di sabato i vertici provinciali di Forza Italia e dell’UDC si sono riuniti con il sindaco Sergio Caci, per rinnovare il sostegno alla sua lista civica, all’autorevole presenza dell’On. Lorenzo Cesa.

All’incontro erano presenti anche il coordinatore locale UDC Giacomo Maiuri e l’assessore al bilancio uscente, sempre UDC, Tito Mezzetti.

“Dopo 5 anni di buon governo in cui Montalto di Castro e Pescia Romana sono profondamente cambiate, – dicono i due coordinatori – sia sotto l’aspetto puramente estetico che culturale, Sergio Caci ha dimostrato di sapere cosa significa amministrare un paese importante come quello del nostro litorale. Lo ha fatto azzerando i debiti ereditati ed investendo, nonostante i profondi tagli sul bilancio comunale a seguito delle riforme dei vari governi che si sono succeduti, milioni e milioni di euro in scuola, servizi, cultura, sociale, opere pubbliche e decoro. Per questo motivo, come responsabili di Forza Italia e Unione di Centro (UDC) stiamo partecipando con entusiasmo a questa campagna elettorale chiedendo a  gran voce di ridare fiducia al candidato sindaco Sergio Caci. Come candidato alla carica di Consigliere comunale, per evidenti meriti ottenuti sul campo e per la serietà espressa concretamente in questi anni, di comune accordo abbiamo deciso di sostenere l’assessore ai lavori pubblici uscente Giovanni Corona. Siamo fermamente convinti che Montalto e Pescia, puntando su Caci e Corona, continueranno nel profondo processo di cambiamento che è iniziato nel 2012 e che non deve assolutamente fermarsi”.

ULTIME NEWS