Pubblicato il

Acqua: un problema dietro l'altro

Acqua: un problema dietro l'altro

Disagi quotidiani per i civitavecchiesi. Ieri pomeriggio anche cisterna Faro e San Liborio a secco. C'è chi pensa a sit-in di protesta e chi a raccolte firme per presentare nuovi esposti. Oggi e domani interruzioni idriche nella zona nord della città  VIDEO

CIVITAVECCHIA – Non c’è pace per i civitavecchiesi. Anche quella di ieri è stata una giornata a secco in molti quartieri cittadini. Da via Buonarroti alla zona dell’Uliveto la situazione è quella di rubinetti con poca acqua. E ieri pomeriggio si sono aggiunti anche San Liborio e Cisterna, con i cittadini preoccupati per un’estate che, se così stanno le cose, si prospetta alquanto difficile.  

Sul gruppo facebook “Emergenza acqua a Civitavecchia”, tra imprecazioni e disagi, segnalazioni e polemiche, spuntano inviti ad organizzare un sit in sotto Palazzo del Pincio oppure a promuovere una raccolta firme per presentare un nuovo esposto alla Procura della Repubblica. 

A tutto questi si aggiungono altri disagi dovuti a lavori e manutenzioni. Oggi tocca alle zone a nord della città, a causa dell’interruzione di energia elettrica che interesserà fino alle 13 gli impianti del Consorzio Medio Tirreno. Riduzione della portata idrica si potrebbe quindi registrare a Borgata Aurelia, Ente Maremma, Pantano, Sant’Agostino, La Scaglia, Zona Industriale, via Tarquinia, via Amba Aradam e traverse, centro storico, zona bassa della città, Punton dei Rocchi e Santa Lucia.

Domani invece Talete Spa – Siit Ato1 Lazio Nord/Viterbo, fornitrice di acqua potabile per il  Comune di Civitavecchia presso l’impianto Filtri di Aurelia (Borgata Aurelia), dovrà eseguire lavori urgenti di manutenzione straordinaria presso il nodo idraulico “Castagno” (Comune di Capodimonte), interrompendo il flusso idrico verso Civitavecchiaa partire dalle 10 e fino al termine dei lavori. Sarà comunque presente l’adduzione idrica del Consorzio Medio Tirreno. Nelle more del ripristino delle portate addotte da Talete si potrebbero determinare disagi alle utenze della zona nord della città, alimentate dall’impianto comunale Filtri di Aurelia e più precisamente Borgata Aurelia, Agricasa, carcere Aurelia, zona Ente Maremma, Pantano, Sant’Agostino, La Scaglia, Enel, area portuale, zona industriale, cimitero vecchio, via Tarquinia, carcere di via Tarquinia, centro storico, zona bassa della città, Punton dei Rocchi, Santa Lucia, cimitero nuovo.

Il Comune informa che l’Ufficio Acquedotti, al fine di limitare eventuali disagi alle utenze interessate, adotterà tutte le provvidenze tecniche che il caso richiede presso i propri impianti di distribuzione, con propri mezzi e personale.

VIDEO

ULTIME NEWS