Pubblicato il

Elezioni ad Allumiere, i candidati che appoggiano Pasquini: "Vogliamo un paese funzionale e competitivo"

ALLUMIERE – «Impara dal passato; vivi il presente; guarda al futuro” questo il motto della lista ‘’Insieme per Allumiere’’ a sostegno dei 12 candidati consiglieri e del candidato sindaco Antonio Pasquini. Il gruppo si è posto come obiettivo principale quello di: «Rendere funzionale e competitivo il paese di Allumiere» e quindi, come spiegano i candidati consiglieri e il candidato sindaco Pasquini «Sarà fondamentale amministrare in maniera intelligente investendo sulle attività economiche, la mobilità, le risorse ambientali, le associazioni, le relazioni tra le persone, le politiche dell’abitare ed il modello di amministrare dovrà essere in stretta collaborazione con tutte le realtà che compongono il tessuto sociale di Allumiere. Amministrare significa migliorare la qualità della vita, soddisfare le esigenze dei cittadini e di garantire un futuro alle nuove generazioni.   A tal proposito abbiamo suddiviso l’attività amministrativa che ci vedrà impegnati per i prossimi 5 anni in alcuni punti che riteniamo strategici per raggiungere gli obiettivi che ci siamo imposti: Urbanistica, Sviluppo Economico e Turismo, La Bianca, Ambiente e Salute, Amministrazione, Tempo libero, Sport, Scuola, Cultura e Formazione, Opere pubbliche e servizi al cittadino». Per ‘’Insieme per Allumiere’’ l’interesse prioritario è rivolto al decoro urbano eliminando le antenne dal Palazzo Camerale e installando il ripetitore di segnale TV al Faggeto. «Intendiamo puntare su agevolazioni ai cittadini per il rifacimento delle facciate e – spiega Pasquini – un altro nostro obiettivo è lo spostamento del distributore dalla piazza e una più efficiente cura del verde pubblico. Vogliamo con forza l’abbattimento dei consumi e delle emissioni, convertendo tutta l’illuminazione pubblica a led, con l’inclusione anche del parcheggio annesso all’edificio delle castagne. Intendiamo rendere Allumiere più SMART con una app mobile del paese, con l’installazione di postazioni di ricarica per i dispositivi portatili e Wi-Fi libero in zone di interesse pubblico. Vogliamo migliorare la viabilità interna con segnaletica verticale e orizzontale, adatta anche agli ipovedenti e dotata di QR code per i turisti. Fondamentale in tal senso è ottimizzare la viabilità al bivio di S. Antonio e recuperare quello de La Bianca, in collaborazione con Città Metropolitana. Intendiamo avviare fin da subito lo studio sulla fattibilità di parcheggi nel centro urbano».
 Rom.Mos.

ULTIME NEWS