Pubblicato il

Incidente a San Gordiano: due bambini feriti trasferiti a Roma

Incidente a San Gordiano: due bambini feriti trasferiti a Roma

Per uno dei figli della donna è stato disposto il trasferimento al Bambin Gesù in eliambulanza; la prognosi è riservata. Trasportato al Gemelli con una prognosi di venti giorni il fratellino, mentre il terzo bambino e la mamma sono ancora sotto osservazione all'ospedale San Paolo. TRAGEDIA SFIORATA NEL POMERIGGIO IN VIA DEL CASALETTO ROSSO VIDEO

CIVITAVECCHIA – Quattro persone ferite, due auto praticamente distrutte e tre bambini coinvolti. È questo il bilancio del brutto incidente avenuto questa mattina, poco dopo le 8.15, a San Gordiano, tra via dei Platani e via del Casaletto Rosso. Violentissimo l’impatto tra una Ford Focus con a bordo una mamma ed i suoi tre figli ed una Audi A4 condotta da un commerciante civitavecchiese.

Subito sono scattati i soccorsi: sul posto Vigili del fuoco, Polizia locale, agenti del commissariato ed ambulanze, con il traffico bloccato. I medici dell’ospedale San Paolo hanno dovuto medicare ben quattro persone, ovvero la donna alla guida della Focus e i tre bambini. Uno di questi, in condizioni critiche, è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Bambin Gesù; la prognosi è riservata. Per un altro, invece, è stato disposto il trasferimento al Gemelli con una prognosi di venti giorni. Le condizioni della donna e del terzo figlio, invece, non dovrebbero essere particolarmente gravi. Non ha riportato particolari ferite, invece, l’uomo alla guida dell’Audi. La Polizia locale è stata impegnata nei rilievi e nella ricostruzione della dinamica dell’incidente. 

Da tempo i residenti ed i frequentatori della zona – dove insistono campi sportivi, supermercati e scuole – lamentano la pericolosità di queste strade. Diverse le segnalazioni e gli appelli rivolti al Sindaco e ai Vigili Urbani, per sottolineare soprattutto la necessità di prevedere un qualche intervento che possa limitare in modo particolare la velocità delle auto in transito. Ma finora non ci sarebbe stata alcuna risposta.  

VIDEO

ULTIME NEWS